giovedì 4 ottobre 2018

Interrogazioni con risposte del Consiglio Comunale del 28/09/2018

Interrogazioni Consiglio Comunale con risposte del 28/09/2018


Al Sindaco Coppari:


  1. Era primavera quando avete deliberato una nuova riorganizzazione degli uffici, solo ieri è avvenuta la pubblicazione di una nuova delibera dei primi di agosto con una nuova rettifica. La situazione ad oggi non è ancora definitiva negli uffici, anzi direi peggiorata e stagnante con dei servizi ancora da capire a chi realmente saranno assegnati. Ma che cosa state facendo? Visto poi lo schema di distribuzione dei settori, si evidenzia che il III settore continua ad aumentare di competenze, come pensate di farlo rimanere efficiente.
    R (Tosini): Il passaggio definitivo avverrà con l’incontro con i sindacati che sarà a breve. Per il terzo settore abbiamo valutato che la sua struttura interna è estesa e può supportare nuove competenze.
  2. Deleghe agli assessori: anche qui nuova assegnazione che non si comprende se potrà coincidere con la distribuzione dei settori o si continuerà ad avere materie ed assessori accavallati tra uffici, comunque la questione che salta all’occhio è: dove è finito il verde pubblico? Chi se ne occupa?
    R: È rimasta in capo all’assessore Pasquinelli
  3. Avete speso i 900 euro della vendita delle moto della P.L. in disuso, da noi suggerita, per l'acquisto dei tablet per la giunta, strumenti che sarebbero serviti ad avere l’immediata pubblicazione degli atti attraverso il gestionale del Comune. Perchè a distanza di mesi assistiamo ancora a pubblicazioni delle delibere con quindici giorni di ritardo?
    R: Senza risposta, inviamo scritta
  4. Sanitas, la liquidatrice ha rimesso l’incarico e non ha provveduto all’atto di liquidazione, quindi nuovamente tutto fermo. che state facendo in merito?
    R (Tosini): In merito abbiamo sottoposto nuovi quesiti all’avvocato, che ha l’incarico di tutelare l’ente, per valutare se è opportuno sostituire con un nuovo liquidatore che porti i libri in tribunale confermando la conclusione della liquidatrice dimissionaria che comunque non ha portato a termine l’incarico.
  5. Pericolo di smottamento sulla Cassia in direzione Viterbo, eravamo rimasti al fatto che il comune ha correttamente trasmesso quanto dovuto all’Astral, da allora avete avuto contatti e riscontri con quest’ultima per conoscere l’avanzamento della problematica?
    R: In realtà ci sono problemi sulla corretta definizione della proprietà dell’area visto che erano due i lottizzanti e che sotto il costone vi sono delle grotte in stato di abbandono, quindi si deve valutare chi realmente richiamare alla sistemazione


All’Assessore Tosini:


  1. Assessore, ha preso in mano la delega ambiente, vedremo se ora che ce l’ha ufficialmente e non più ufficiosamente si vedrà qualche risultato. Il continuo procrastinare dei tempi per la firma del contratto per la raccolta differenziata ha toccato l’assurdo, sono mesi (anzi anni) che attendiamo e la ditta aggiudicataria ha inviato anche richieste di sollecito per la firma. Ma quanto ancora devono aspettare i cittadini? Chi copre i danni di tutto questo tempo perso? Darete ai cittadini gli interessi su quanto hanno anticipato per un servizio ancora non avviato?
    R: Ci sono state problematiche con gli uffici, comunico che stamani è stato firmato il contratto ed è stata pubblicata la determina sull’albo oggi stesso. Lo spostamento del personale attuale presso la nuova ditta avverrà in circa 20 giorni. Nonostante dalla firma del contratto vi siano 45 giorni come da legge per completare i passaggi del servizio, puntiamo a effettuare il tutto entro il 1 novembre. La ditta come da capitolato avrà poi 3 mesi nei quali, continuando ad effettuare il servizio come è svolto oggi, predisporrà quanto dovuto per avviare il nuovo servizio. Per le casette Gaia ancora non vi è una relazione definitiva, hanno fatto dei sopralluoghi con degli esperti, notando che forse la bocchetta non è più a norma, vedremo comunque le risultanze della relazione definitiva.
  2. Tra pochi giorni scade anche la proroga all’attuale gestore del servizio, come procederete?
    R: Si verrà fatta una proroga tecnica.
  3. Disinfestazione zanzare: l’estate è trascorsa e a nostra conoscenza non è stata effettuata nessuna disinfestazione, come invece si effettuavano in precedenza, vorremmo sapere se sono mai state effettuate e se si quando?
    R: Verrà effettuata i primi di ottobre
  4. Discarica ex cava Cinelli, è tornata sotto i riflettori mediatici ed era stata oggetto in questo consiglio di precedenti interrogazioni, da allora sono stati effettuati dei controlli da parte del Comune? In caso affermativo, quali risultanze e a chi sono state comunicate?
    R: Sarà predisposta una delibera per riavviare l’iter di messa in sicurezza che era stato interrotto per un errore di applicazione dell’iter legislativo precedente ovviamente poi sono mancati diritti reali sul terreno nel momento in cui è stato dissequestrato per prescrizione del processo, ci sarà un incontro in regione per definire i passi successivi e valutare eventuali interventi commisurati all’effettivo stato di inquinamento. I vigili urbani hanno effettuato un sopralluogo per vedere lo stato dell’area.
  5. Le riporto una precedente interrogazione nel quale lei era assente: Abbiamo visto la delibera sulla variante ai lavori sul manto stradale, vorremmo sapere cosa è stato necessario integrare.
    R: Non so dire in cosa consisteva. (Deve rivolgersi agli uffici)
  6. Nuovi loculi del cimitero, avevamo visto la delibera che dava indirizzo agli uffici di apportare alcune modifiche alla precedente ipotesi costruttiva, intanto è stato emesso avviso per i cittadini che volessero prenotare e poi acquistare queste future costruzioni,;avviso al quale hanno risposto, hanno firmato l’accordo e versato il primo acconto con la promessa che a settembre iniziavano i cantieri. Settembre è quasi finito e ottobre ormai è alle porte, mese dove verrà versato il secondo acconto, ma a quando il reale inizio della costruzione?
    R: Gli uffici hanno portato avanti l’iter previsto dalle delibere della precedente giunta, noi abbiamo solo richiesto un adeguamento in base alle richieste che erano pervenute, è stato acquisito il parere del genio civile e a breve si farà la gara. comunico che gli uffici hanno terminato le verifiche sui lotti vecchi già ristrutturati e utilizzeremo la stessa procedura per gli altri quadranti. Entro fine anno inizieranno comunque i lavori di costruzione della parte nuova.
  7. P.R.G. nuovamente, stiamo qui a chiedere quanto tempo ancora per presentare questa revisione?
    R: Premetto che la delega all’urbanistica adesso è in mano all’assessore Postiglioni, non vi sono tempi certi devono coordinarsi con il nuovo responsabile.


All’Assessore Postiglioni:


  1. Area in Via della Noce: il 21 agosto è tornata alla ribalta mediatica visto che a distanza di un anno ancora tutto è nelle stesse condizioni. La farsa del campionamento, visto che i campioni non sono stati mai mandati ad analizzare, non ha ovviamente portato a nulla e i materiali in superficie, non essendo classificati come pericolosi, come da verbale ARPA, possono essere spostati in isola ecologica o al magazzino che usa la Vetralla Servizi lì antistante, se non si volessero buttare. Invece sono ancora là. Per avere un minimo di decoro , vogliamo spostarli? O aspetta ancora che la Regione emani le risultanze del P.S.R. evidentemente in ritardo?
    R: Li sposteremo
  2. Al protocollo avete ricevuto qualche mese fa una richiesta di presa in carico per alberi donati da un vivaio in dismissione: perché non è mai partita la risposta? Cosa intendete fare?
    R: Sì, gli alberi li prenderemo in carica e li sposteremo al vivaio forestale di Tre Croci, non lo abbiamo ancora fatto in quanto non è periodo di messa a dimora, pensavamo di utilizzarli nel tempo per piantare un albero ogni nuovo nato.
  3. Siamo ancora in attesa della nuova perimetrazione delle aree carrabili in deroga nei boschi, a giugno ci aveva comunicato che si sarebbe incaricata la Vetralla Servizi per fare i primi rilievi, a che punto siamo?
    R: La relazione è stata effettuata, ci sono stati dei rallentamenti per via delle ferie degli uffici, riprenderemo breve.
  4. Censimento alberi monumentali, come mai Vetralla non è presente nell’elenco ministeriale? Sono stati comunicati i dati alla Regione?
    R: Mi informo E risponderò per iscritto.
  5. La famigerata area di sgambamento cani, che fine ha fatto?
    R: L’area che avevamo individuato confermo che quella relativa alla zona denominata vallette all’interno della villa, non si è proceduto in quanto questa non è una priorità.
  6. Antico mosaico a Tre Croci, a che punto siamo per la sua tutela?
    R: Dalle risultanze del primo incarico servono delle professionalità per effettuare l’intervento, pensiamo che questi professionalità ci siano in abbondanza nell’ateneo dell’Università della Tuscia di Viterbo, stiamo valutando come procedere.


Agli assessori Postiglioni e Tosini ognuno per la propria competenza anche se per il commercio è variata la delega
  1. Giardino d’inverno. Per i lavori di realizzazione siamo rimasti alle indagini geologiche sul sito, vorremmo sapere se sono andate avanti e se si è avuto un esito positivo, per la parte del progetto reti d’impresa vorremmo sapere se le rendicontazioni alla Regione Lazio sono in linea con quanto dovuto e se siamo ancora nei tempi per effettuare l’opera collaterale appunto il giardino d’inverno.
    R (Tosini): Per i lavori sono stati portati avanti tutti gli atti tecnici che verranno trasferiti alla Cuc per la successiva gara.
    R (Pasquinelli): Per l’aspetto relativo al commercio, la rendicontazione delle reti di impresa va avanti e siamo con i tempi


All’Assessore Pasquinelli:


  1. Protezione Civile: è stata stipulata finalmente questa convenzione? Avete deciso che importo conferire ai volontari del soccorso?
    R: La convenzione è pronta, non è stata deliberata per mia colpa. come contributo per quest’anno verrà creato un unico capitolo e importo sarà quello già in bilancio, per il prossimo anno individueremo una cifra ben definita.
  2. Sempre in materia di Protezione Civile, visto che l’inverno è alle porte: ha avuto modo di approfondire i quesiti che le avevamo posto durante il Consiglio di Marzo e ribadito nei successivi (mancanza piano neve, incontro annuale saltato, diffusione e mancanza cartelli indicazioni zone di attesa)?
    R: Ne abbiamo parlato è tutto al vaglio degli uffici.


All’ Assessori Palombi:


  1. La convenzione con la Splendid è stata stipulata il 19/07, da allora avete individuato i settori dove poter attuarla?
    R: Ancora non sono stati individuati e finora nessun servizio stato ancora acceso.
  2. Casa famiglia, il nuovo servizio assegnato alla Vetralla Servizi doveva partire in Settembre, come mai ancora non è così?
    R: Abbiamo svincolato i fondi accantonati per effettuare i lavori di adeguamento della struttura, siccome poi non sono sufficienti questi fondi, ieri abbiamo provato lo storno del fondo di riserva e il progetto definitivo.
    Replica: siete evidentemente in ritardo visto che lo svincolo è stato effettuato il 20 settembre


All’ Assessori Costantini:


  1. Revisione del regolamento di contabilità, a che punto siamo?
    R: Assente inviamo scritta.


Al presidente del Consiglio Ragonese::
  1. Nuovo sito internet del Comune, si era ipotizzato che a Settembre sarebbe stato operativo, a che punto siamo?
    R: È pronto sarà presentato giorni


Al consigliere Grego:


  1. Come mai non avete più organizzato gli incontri per la riduzione della chimica in agricoltura? Di questo passo non verrà raggiunto alcun obiettivo in un tempo ragionevole. Nel frattempo segnaliamo continuano a crescere i Comuni che avendo veramente a cuore la salute dei cittadini vietano e regolano l’uso di diserbanti, erbicidi e altri prodotti.
    R: Volevamo organizzarli ma poi ho preso contatti con Ferrante è che il promotore del bio distretto della Valle Amerina, con lui abbiamo sentito vari sindaci, ci può essere possibilità per Vetralla di rientrare in un nuovo Bío distretto che comporterà tutti i relativi regolamenti
  2. Si ricorda che ci aveva raccontato di un interessante incontro con un esperto per la gestione dei volatili molesti? Anche in questo caso state realmente procedendo in una qualche direzione?
    R: Il documento redatto in provincia coordinato dall’esperto è stato sottoscritto dal Comune di Viterbo, a Vetralla vediamo una difficile applicazione in quanto le arie da schermare dei piccioni, come davanzali angoli sono effettivamente molte ed hanno difficoltà a reperire i proprietari, riprenderemo in mano comunque l’argomento visto la sua sollecitazione.

Al consigliere Carloni e Grego:


  1. Dalla recente delibera di variazione di bilancio, vediamo che si svincola la quota accantonata per il pagamento del contributo annuale alla Comunità Montana dei Cimini, come mai questo cambiamento di posizione? Sempre in merito alla CMC, si è dimesso il presidente in agosto, avete intrapreso, insieme al sindaco, contatti ed incontri con gli altri Sindaci e rappresentanti in merito a questa questione?
    R: Nella riunione di agosto dove sono state apprese le dimissioni c’è stato comunicato che la Comunità Montana di Cimini avrà vita per almeno altri tre anni e potrà quindi svolgere tutte le attività proprie, di conseguenza abbiamo deciso di riattivare la contribuzione. Verremo convocati a breve per procedere con l’individuazione del nuovo presidente.


Al consigliere Paola Grassi:

Mi rivolgo a lei consigliere come presidente della prima commissione, a quando organizzeremo il tavolo sul  DAT?
R: A breve faremo una prima riunione propedeutica tra di noi per decidere come procedere con questo tavolo tempo una due settimane.

Nessun commento:

Posta un commento