mercoledì 27 settembre 2017

Installare colonnine per la ricarica di auto elettriche

Stiamo entrando in una  nuova era della mobilità basata sulle auto elettriche.
Aumento dell’inquinamento e diminuzione delle risorse petrolifere sono le principali spinte al cambiamento. A guidarlo ci sono marchi innovativi come la Tesla Motors, ma ora anche le grandi case automobilistiche stanno recuperando terreno.

Secondo Morgan Stanley entro il 2040 il 51% di vetture sarà a propulsione elettrica. Nonostante in Italia, a differenza di altri paesi, gli incentivi sono pressoché inesistenti, il Politecnico di Milano prevede entro i prossimi 3 anni 140 mila auto elettriche circolanti. Molte nazioni, oltre a incentivare le vendite di EV, metteranno al bando le auto diesel e benzina: ad esempio la Francia e Gran Bretagna nel 2040, Norvegia nel 2025 insieme a molte capitali Europee.


Università e centri di ricerca di tutto il mondo stanno lavorando per lo sviluppo di batterie sempre più efficienti e con tempi di ricarica ridotti. Nel frattempo si sta sviluppando una vera e propria rete di colonnine di ricarica sia pubbliche che private.
Avere la disponibilità di punti di ricarica sufficienti per poter viaggiare in totale tranquillità sarà il vero e proprio volano per questa nuova industria.
Nel 2016 erano 1,45 milioni di punti di ricarica, solo in Europa quasi 500.000 e crescono a ritmi vorticosi grazie agli incentivi economici. L’Italia purtroppo, anche in questo caso, è il fanalino di coda con meno di 8.000 punti. Nonostante la visione miope del Governo italiano molti Comuni hanno deciso di installare le colonnine cercando di recuperare il tempo perso.


Queste sono le motivazioni che ci spingono a portare al prossimo Consiglio Comunale una mozione dove chiediamo alla Giunta di installare, sfruttando i fondi statali ed europei, nel territorio Vetrallese le colonnine per la ricarica di auto e moto elettriche per essere pronti ad accogliere il presente.

lunedì 25 settembre 2017

Finalmente il primo appuntamento con gli agricoltori

Venerdì scorso abbiamo partecipato all'incontro organizzato dal Comune di Vetralla per un uso ponderato della chimica in agricoltura.
La giunta Coppari ha promesso che questo sarà il primo di diversi incontri dedicati a tale argomento, ed è stato ispirato dalla nostra mozione, seppur bocciata, per il divieto dell’uso degli erbicidi a base di glifosato.

La partecipazione è stata scarsa, una ventina di persone, in parte nemmeno rappresentanti del settore. A nostro parere la comunicazione è stata insufficiente: poche email inviate e diffusione di uno scarno comunicato stampa a pochi giorni dall'evento.

I temi affrontati dai relatori sono stati interessanti e, in gran parte, condivisibili. Il consigliere Grego ha raccontato a grandi linee gli aspetti negativi dell’agricoltura intensiva, dei rischi per la salute e l’ambiente dell’abuso dei prodotti chimici di sintesi e in generale le conseguenze della nostra “impronta ecologica” che mette a repentaglio il futuro dei nostri figli.
Successivamente il Prof. Leonardo Varvaro dell’Università della Tuscia è entrato maggiormente negli aspetti tecnici sui rischi delle nostre colture come virus, batteri, funghi ecc. e come proteggerci con la lotta biologica o integrata.
Il prossimo incontro si dovrebbe organizzare prima della fine dell’anno.

Vorremmo dare dei piccoli suggerimenti per i prossimi incontri:
  • Allargare il numero di inviti cercando i grandi e piccoli produttori sul territorio e non solo le associazioni di categoria, in più si potrebbero consegnare degli elenchi per iscriversi a questi tavoli nei negozi che vendono prodotti per agricoltura. Comunicati stampa e locandine hanno bisogno di maggiori giorni di esposizione.
  • Organizzare incontri/tavoli dedicati, e tecnici, divisi in base alle diverse colture: olivo, nocciolo, ortaggi, frutta ecc e che siano rivolti non solo a coltivatori diretti e imprenditori agricoli ma anche ai normali cittadini che gestiscono orti e giardini.
  • Dopo la fase di diffusione informazioni va premiato chi si adegua e punito chi non lo fa. Buona l’idea del marchio locale, ma va anche pensato l’aspetto di controllo e sanzione e la corretta applicazione del P.A.N.
  • Ripensare alla bocciatura della mozione contro il glifosate prendendo esempio dai tanti Comuni che hanno preso tale posizione, non solo in Italia ma anche nel resto d’Europa.

La nostra mozione era una scelta diretta e decisa ad iniziare ad eliminare il diserbo (maggior inquinante ritrovato nelle acque dall’ISPRA), iniziando subito dalla manutenzione stradale. Il percorso intrapreso dalla giunta Coppari è più timida ma invitiamo comunque tutta la popolazione a partecipare al cambiamento per un territorio produttivo, di qualità e in salute.

Prossimo Consiglio Comunale 30 Settembre 2017

Il Consiglio Comunale in seduta straordinaria, per le ore 10.00 del giorno 30/9/2017, presso la sala consiliare del Comune, per la trattazione del seguente ORDINE DEL GIORNO:
1. Comunicazioni del Sindaco;
2. Lettura, approvazione verbali sedute precedenti;
3. Interrogazioni, mozioni e interpellanze;
4. Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 189 del 27.07.2017 avente ad oggetto: “Estate vetrallese festeggiamenti S. Ippolito 2017 ed eventi collaterali - 7^ variazione al bilancio 2017/2019 – Determinazioni”;
5. Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 197 del 24/08/2017 avente ad oggetto: “8° variazione al bilancio di previsione 2017/2019”;
6. Approvazione bilancio consolidato esercizio 2016;
7. Revisione straordinaria delle partecipazioni ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. n. 19 agosto 2016 n. 175 e ss.mm. e ii;
8. Adeguamento statuto E.S.CO. Provinciale Tuscia S.p.a. ai sensi del D.Lgs. n. 175/2016 “Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica”;
9. Autorizzazione svincolo somme investite derivanti dagli usi civici e impiego per finanziamento parte dei lavori di manutenzione strade comunali;
10. Integrazione Piano alienazioni immobiliari anno 2017;
11. Approvazione Regolamento accesso civico;
12. Mozione installazione colonnine per ricarica auto elettriche;

---

I commissione consiliare per il giorno 28/9/2017, alle ore 17.00 presso la sede comunale, per trattare il seguente ordine del giorno:
1. Adeguamento statuto E.S.CO. Provinciale Tuscia S.p.a. ai sensi del D.Lgs. n. 175/2016 “Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica”;
2. Revisione straordinaria delle partecipazioni ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. n. 19 agosto 2016 n. 175 e ss.mm. e ii.;
3. Approvazione Regolamento accesso civico;
4. Varie ed eventuali.

---

II commissione consiliare per il giorno 26/09/2017, alle ore 18.00 presso la sede comunale, per trattare il seguente ordine del giorno:
1. Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 189 del 27.07.2017 avente ad oggetto: “Estate vetrallese festeggiamenti S. Ippolito 2017 ed eventi collaterali - 7^ variazione al bilancio 2017/2019 – Determinazioni”
2. Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 197 del 24/08/2017 avente ad oggetto: “8° variazione al bilancio di previsione 2017/2019”.
3. Approvazione bilancio consolidato esercizio 2016
4. Varie ed eventuali.