lunedì 30 gennaio 2012

Valori alti di arsenico nelle fontanelle

La voglia di confrontarsi, discutere e di partecipare alla vita politica del nostro paese è in costante aumento, e questo non può che farci piacere a noi del MoVimento a 5 Stelle che facciamo della "partecipazione" il nostro valore principale.

Da alcune settimane su Facebook è nato "Vetralla Parla" un gruppo che conta già centinaia di vetrallesi iscritti che si confronta quotidianamente con problematiche nazionali ma soprattutto locali.

Una delle, già tante, iniziative intraprese è stata quella di analizzare in maniera privata l'acqua delle fontanelle, o "Case dell'acqua". Quelle che, per intenderci, dovrebbero erogare acqua senza arsenico, in attesa che la regione installi i dearsenificatori alla fonte.

I risultati lasciano stupefatti: 6,90μg/l, a fronte dell'adesivo affisso che riporta "< 0,1μg/l". Sebbene questo valore sia minore del limite massimo consentito per legge per considerare l'acqua potabile, ossia 10 μg/l, rimane il fatto che tale valore a nostro giudizio sia elevato.
L'analisi effettuata in maniera privata, non può avere effetti legali, ma destano forte preoccupazione.
Chiediamo all'amministrazione pubblica di indagare e fare verifiche approfondite, chiediamo alla Logica S.r.l. di fornire una spiegazione.

Per la cronaca l'analisi è stata effettuata S.C.A.E. s.a.s., da un campione prelevato presso la fontanella sita nella frazione di Tre Croci il 17/01/2012

domenica 22 gennaio 2012

Tante piccole discariche abusive sparse per Vetralla

Della "faccenda Forocassio", chi ha letto i giornali conosce la situazione: sono stati sversati dei rifiuti, anche pericolosi, presso dei cassonetti. Il Comune ne è stato informato ed ha provveduto bonificare l'area. Dopo poche ore nuovi rifiuti venivano trovati nello stesso punto. Il Comune di Vetralla ha promesso di intervenire nuovamente per la rimozione e di intensificare i controlli minacciando multe salate.

Purtroppo quello non è l'unico luogo dove vengono gettati rifiuti ingombranti o pericolosi. Al Comune sono stati segnalati almeno altri tre luoghi dove sono presenti carcasse di lavatrici, frigoriferi ed altro materiale, per la precisione nelle seguenti zone:

Le coordinate esatte e le foto sono disponibili presso il sistema di gestione delle segnalazioni all'indirizzo: www.aidyourcity.com/vetralla

Tutto questo nonostante l'inaugurazione del nuovo ecocentro in zona La Botte avvenuto di recente, disponibile ad accogliere rifiuti in maniera gratuita.
Gettare tali rifiuti al di fuori delle aree apposite comporta un aggravio di costi per la comunità, può generare potenziali problemi alla salute di persone ed animali, degrada il decoro e la vivibilità del nostro territorio.

Ai cittadini chiediamo di essere più rispettosi degli altri e dell'ambiente, di denunciare alle autorità chi venga visto effettuare tali comportamenti e segnalare i siti dove tali rifiuti sono presenti.

All'amministrazione Comunale chiediamo maggiore celerità nella soluzione delle segnalazioni, alcune di quelle elencate sono state fatte, anche a mezzo stampa, diversi mesi fa. Anche se solo psicologicamente, un territorio pulito è già di per se un deterrente. Chiediamo di informare in maniera capillare i cittadini sulla presenza, gli orari e le modalità di conferimento dei rifiuti presso il nuovo ecocentro, che vada oltre il semplice uso di comunicati stampa.

Per eventuali segnalazioni: http://vetralla5stelle.blogspot.com/p/segnalazioni.html

Aggiornamenti:
24/01/2012 Risposta dal Comune di Vetralla
"Si comunica che sono state avviate e, in alcuni casi già concluse, le procedure per la verifica e la risoluzione delle problematiche esposte.
Grazie per la collaborazione

Comune di Vetralla
Ufficio Ecologia e Ambiente
"

mercoledì 11 gennaio 2012

Logica SRL risponde al Comune di Vetralla

Di seguito riportiamo la risposta integrale della ditta Logica S.r.l. che gestisce le fontanelle dearsenizzate nel nostro territorio.
La lettera è stata inviata dal comune il 02/01/2012 in merito ai problemi di erogazione.
"Tale fenomeno si è verificato sporadicamente ed è stato generato, per la maggior parte delle volte, da causa esogene rispetto all’attività manutentiva e di servizio di LOGICA s.r.l. come ad esempio (in ordine di frequenza): (i) danneggiamento dei pulsanti di erogazione, (ii) inserimento di monete o oggetti nelle feritoie e (iii) riduzioni di flusso o di pressione dovute a riparazioni sulla rete o a eccessivi carichi di servizio sul  civico acquedotto (periodo estivo) che mandavano in allarme i sensori della Casa dell’Acqua con conseguente blocco dell’erogazione.
Altre volte l’interruzione del servizio è stata causata da guasti tecnici della Casa dell’Acqua: i nostri operatori nei casi ordinari
continua..."

martedì 10 gennaio 2012

Legge NTRP basta privilegi alla casta, partita la raccolta firme anche a Vetralla

Iniziata ufficialmente, in tutta Italia ed anche a Vetralla, la raccolta firme per rendere "illegale" il trattamento privilegiato della classe politica

Ai sensi degli articoli 7 e 48 della legge 25 maggio 1970 n. 352 la cancelleria della Corte Suprema di Cassazione ha annunciato, con pubblicazione sulla GU n. 227 del 29-9-2011,  la promozione della proposta  di legge di iniziativa popolare dal titolo: «Adeguamento alla media  europea  degli  stipendi,  emolumenti,  indennità  degli eletti negli organi di rappresentanza nazionale e locale».

L’iniziativa, nata in modo trasversale ai partiti e promossa dal gruppo Facebook “Nun Te Regghe Più”, dal titolo della famosa canzone di Rino Gaetano, ha come obiettivo la promulgazione di una legge di iniziativa popolare formata da un solo articolo:
 “I Parlamentari italiani eletti al Senato della Repubblica, alla Camera dei deputati, il Presidente del Consiglio, i Ministri, i Consiglieri e gli Assessori regionali, provinciali e comunali, i governatori delle Regioni, i Presidenti delle Province, i Sindaci eletti dai cittadini, i funzionari nominati nelle aziende a partecipazione pubblica ed equiparati, non debbono percepire, a titolo di emolumenti, stipendi, indennità, tenuto conto del costo della vita e del potere reale di acquisto nell'Unione Europea, più della media aritmetica europea degli eletti degli altri Paesi dell'Unione per incarichi equivalenti.”
La raccolta firme viene effettuata tramite appositi moduli vidimati depositati negli uffici dei comuni italiani, qui l’elenco aggiornato in tempo reale dei comuni nei quali è già possibile andare a firmare:

http://www.leggentrp.it/comuni.php

E’ possibile firmare nel Comune di Vetralla presso Ufficio Anagrafe, Piazza Umberto I n° 1 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 oppure presso gli uffici della CAF CIA Via Cassia n° 57.

L’obiettivo è quello di poter raccogliere le firme di tutti gli italiani stanchi di mantenere i privilegi di una classe politica capace solo di badare ai propri interessi personali.

Una firma non costa molto, continuare a restare indifferenti costa molto di più.
Andate a firmare nel vostro comune e non fatelo da soli.

I referenti territoriali per il comune di Vetralla sono:
Emiliano Ricci
Sandro CostantiniPassione Civile Vetralla
Brendan ChierchièVetralla a 5 Stelle

Aggiornamento 14/03/2012: A Vetralla sono state raccolte 223 firme

mercoledì 4 gennaio 2012

Una rotonda abbandonata a Mazzocchio

Segnaliamo lo stato di abbandono della rotonda sita in località Mazzocchio: erba incolta, cordoli in cemento divelti.
Chiediamo all'amministrazione di Vetralla di sistemare la situazione.
La segnalazione è presente anche su AidYourCity ed inviata al Comune.
Di seguito le foto, visibili anche su Flickr, scattate il 04/01/2012 che mostrano la situazione:








V5S accoglie con favore l'integrazione di AYC su CittaDiVetralla.it

Vetralla a 5 Stelle accoglie, con estremo piacere, l'iniziativa di Filippo Mazza per quanto concerne l'uso dell'applicativo AidYourCity, per la gestione delle segnalazioni al Comune, integrato nel portale CittaDiVetralla.it

In attesa che la Giunta Comunale si adoperi, dopo aver bocciato la nostra proposta, a realizzare quanto promesso, ossia una sezione all'interno del sito comunale, per la gestione delle segnalazione da parte dei cittadini, appoggeremo l'uso di quest'alternativa.

Spesso le soluzioni semplici, pronte e gratuite sono quelle più efficienti e facili da utilizzare, come nel caso di DecoroUrbano.org o di AidYourCity.com, e la proposta di Mazza ne è un esempio tangibile.
Siamo "convinti" che anche il Comune di Vetralla riuscirà a proporre, in breve tempo, una soluzione tecnologicamente avanzata e senza spendere un centesimo, come lo sono le proposte sopracitate, se non meglio, o almeno lo speriamo.

Nel frattempo invitiamo tutti i cittadini a diventare "attivi" ed a collaborare per rendere questa città migliore, segnalando qualsiasi problema indecoroso in cui vi capita di imbattervi.
Le segnalazioni verranno inoltrate all'URP del Comune di Vetralla, e noi ci impegneremo a sollecitare e verificare l'avvenuta presa in carico e soluzione.

Oltre che sul sito CittaDiVetralla.it le segnalazioni potranno essere fatte anche sul nostro blog all'indirizzo: http://vetralla5stelle.blogspot.com/p/segnalazioni.html
oppure utilizzando le app per iPhone, iPad o smarphone e tablet Android scaricabili sul sito ufficiale di AidYourCity.com o nei rispettivi store e market.
Volendo potete usare il vostro account Facebook per collegarvi ad AYC e tenere traccia delle segnalazioni sulla mappa: http://www.aidyourcity.com/vetralla

Di seguito riportiamo il comunicato stampa di Filippo Mazza:
"Il portale CittadiVetralla.it attiva il servizio di segnalazioni AidYourCity - aiuta la tua città - aperto a tutti i cittadini per indicare i problemi sul territorio vetrallese.”
Sono le parole di Filippo Mazza, amministratore del portale che prosegue spiegando il servizio.
"Ho preso spunto dalla richiesta di adesione del Comune di Vetralla all'applicazione DecoroUrbano.org (DU) effettuata da Vetralla 5 Stelle. L'idea era molto bella ma purtroppo, come sappiamo, la mozione è stata bocciata per motivi, apparentemente, tecnici; comunque l'idea di far partecipare i cittadini e di rendere l'operato del Comune trasparente è stata apprezzata. In occasione dell'ultimo consiglio comunale, infatti, la giunta si è presa l'impegno di aprire una pagina per le segnalazioni sul sito ufficiale del Comune.
E' molto probabile che l'attivazione di un tale servizio richiederà tempo; i cittadini però non possono e non devono aspettare.
Ho deciso quindi di avvalermi dell'applicazione AidYourCity.com (AYC) e di integrarla nel portale CittaDiVetralla.it, così il cittadino potrà effettuare segnalazioni inerenti il decoro urbano, buche su strada, illuminazione, rifiuti fuori posto e quant'altro. Lo staff di AYC si impegna a riportare le segnalazioni all'ufficio URP del Comune.
La segnalazione potrà essere effettuata sul sito CittadiVetralla.it, dove troverà la mappa interattiva subito in prima pagina, o tramite smartphone con le applicazioni gratuite già presenti online. Il sistema è del tutto simile a DU, con la differenza che può essere usato senza il beneplacito preventivo dell'amministrazione comunale.
Con questo gesto" - conclude Mazza - "spero di avvicinare il cittadino all'istituzione del Comune rendendo più semplice e trasparente la comunicazione, portando benefici alla città dove vivo."