venerdì 27 ottobre 2017

Nuove infrastrutture per la sicurezza stradale in tutta Italia grazie al M5S

Grazie al MoVimento 5 Stelle nasceranno 73 nuove infrastrutture in tutta Italia - cofinanziate da 12,5 milioni di euro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - per migliorare la sicurezza stradale in favore dei cosiddetti utenti deboli della strada. Si tratta di progetti di piste o percorsi ciclopedonali che saranno realizzati dalla Sicilia alla Valle D'Aosta, perché dal piccolo paesino di neppure mille anime come Antillo al grande capoluogo come Torino tutti i nostri centri possono e devono fare di più per migliorare la sicurezza stradale.


Nella Tuscia sono 4 i Comuni che vedranno finanziati i loro progetti:
  • Bassano Romano: realizzazione percorsi pedonali per sicurezza stradale via L. Da Vinci - S.P. 40 Bassanese;
  • Capranica: messa in sicurezza della viabilità lungo la S.R. 2 via Cassia - prolungamento del marciapiede e della pubblica illuminazione dal km 56,050 al km 56,250;
  • Gallese: zona 30 - Viabilità dello spazio urbano - TI vedo ti rispetto - messa in sicurezza dei passaggi pedonali;
  • Marta: regolamentazione e messa in sicurezza della mobilità del tratto urbano di via Capodimonte.


Lo scorso 30 Marzo abbiamo portato al Consiglio Comunale di Vetralla una mozione dove chiedevamo alla giunta di impegnarsi a presentare un progetto per partecipare al bando. La mozione fu approvata con la promessa che, di lì a breve, l’amministrazione si sarebbe attivata. La domanda sorge spontanea… Perché Vetralla non ha richiesto i fondi?


In questi anni di amministrazione, la Giunta Coppari/Tosini ci ha bocciato praticamente tutte le mozioni, e le poche approvate sono state disattese.
Il valore che questa “compagine” attribuisce alla democrazia e ai suoi organi proposti è pari allo zero.

Nessun commento:

Posta un commento