mercoledì 18 ottobre 2017

Bombardiamo di segnalazioni l’Astral

Inutile evidenziare la catastrofica situazione delle strade nel nostro Comune e, in particolar modo, della SR 2 Cassia. La competenza per la manutenzione di tale tratto e dell’ASTRAL, società della Regione Lazio preposta alla progettazione, realizzazione, manutenzione e gestione amministrativa di una parte della rete viaria del nostro territorio.

Il 19 settembre scorso abbiamo inviato tramite un messaggio di posta certificata una lettera dove segnaliamo lo stato disastroso della Cassia e la pericolosità che essa rappresenta per abitanti, pedoni, mezzi e viabilità in genere.

Vi chiediamo di fare altrettanto, chiunque abbia una PEC invii un messaggio all'indirizzo protocolloastral@pec.astralspa.it (o in alternativa tramite email tradizionale contattaci@astralspa.it) chiedendo un rapido intervento.

Non potranno ignorarci per sempre.

In alternativa è possibile inviare la segnalazione anche tramite smartphone o PC utilizzando l’APP che potete trovare sul sito: www.segna.la o direttamente negli app store cercando "segna.la" (sia per iOS che Android). Potete e dovete allegare foto di un singolo tratto.

Più saremo e meglio sarà. #InsiemeSiPuò

3 commenti:

  1. Ecco il testo della segnalazione pubblicata a mio nome:
    Segnalo la gravissima situazione di pericolo presente sulla strada statale Cassia che attraversa il territorio del Comune di Vetralla.
    Il manto stradale, da anni ormai, presenta buche e avvallamenti tanto da creare un serio pericolo non solo per l'incolumità degli utenti della strada, macchine e pedoni, ma anche per le abitazioni che vi si affacciano.

    Le immagini sono superflue poichè tutto il tratto sarebbe da fotografare, ma voi conoscete bene la situazione e siete altresì a conoscenza del lunghissimo tempo di mancanza di manutenzione della importante arteria stradale.

    La S.R. 2 Cassia sopporta diuturnamente un carico di veicoli esagerato e la mancata manutenzione prolungata per anni, ha reso pressoché inagibile la strada che viene attraversata anche da mezzi pesanti creando vibrazioni pericolose anche alla stabilità delle abitazioni.
    Le vetture che percorrono la Cassia vengono ogni giorno danneggiate dalla sconnessione del manto stradale pieno di fossi perchè quelle presenti sul residuo di asfalto della carreggiata, non possono più chiamarsi buche.
    Si ricorda che nel momento in cui i cittadini si rivolgeranno agli studi legali per vedersi risarciti dei danni stradali, dovrete sottostare alle decisioni giudiziali con conseguente aggravio di spese.
    La Dirigenza dell'Ente dovrà rispondere dei danni procurati.
    Richiedo pertanto un intervento tempestivo e definitivo teso al rifacimento completo del manto stradale che percorre il territorio comunale vetrallese.
    Grazie

    RispondiElimina
  2. bisognerebbe far intervenire la magistratura perchè queste strade attentano all'incolumità delle persone....oltre che ai mezzi....fare un ESPOSTO ALLA PROCURA DI VITERBO...firmato da più persone possibili

    RispondiElimina
  3. Non solo l'ASTRAL ma anche il comune di Vetralla NON fa NULLA da sempre nelle sue strade interne....foro cassio, giardino, mazzacotto, Veronica, Blerana, eccetera...segnalo addirittura erbaccia alta ai lati delle strade (vedi via della Pentola in molti tratti) che nessuno taglia e rimuove nemmeno questo vogliono fare...!!

    RispondiElimina