giovedì 31 marzo 2016

17 Aprile Vota Sì al Referendum contro le trivelle

Torniamo i nostri gazebo: sabato 2 in p.zza Marconi e domenica 3 aprile in p.zza a Cura dalle 10 alle 13.
Continuiamo i nostri incontri con i cittadini per conoscere le loro priorità per Vetralla.

Sarà anche l'occasione per parlare dell'imminente referendum contro le trivellazioni in mare che si svolgerà il 17 aprile.

Il MoVimento 5 Stelle crede che ogni referendum sia il momento in cui ognuno di noi decide per il suo futuro.
Siamo al fianco delle associazioni ambientaliste e dei cittadini. Anche la Chiesa cattolica si e schierata contro le trivellazioni, ricordando l’Enciclica "Laudato Si” di Papa Francesco.

CHIEDIAMO DI VOTARE SÌ PER NON PROLUNGARE LA DURATA DELLE CONCESSIONI PER LE TRIVELLAZIONI MARINE SOTTO COSTA ENTRO LE 12 MIGLIA. È IL PRIMO PASSO PER POI VIETARE TUTTE LE TRIVELLAZIONI NEI MARI ITALIANI.

PERCHÉ?
Dati alla mano, il petrolio nei mari italiani è pochissimo. Estraendolo tutto, continueremo ad essere dipendenti dalle importazioni per il 90% (ora lo siamo per il 91%)! Anche estraendo tutto il gas presente nei sottofondi marini dipenderemmo dalle importazioni straniere invece che per l’88% per l'85%). E il governo vuole distruggere le nostre coste, l'economia turistica e il nostro mare per queste percentuali ridicole! Possiamo essere indipendenti energeticamente, ma solo investendo in efficienza e fonti rinnovabili: un miliardo di €uro investito in energie fossili crea 700 posti di lavoro lo stesso miliardo investito in fonti rinnovabili ed efficientamento energetico crea 17.000 posti di lavoro!

Non solo: le trivelle inquinano!
Come mai il Ministero dell'Ambiente non ha fornito i dati relativi al 75% delle trivelle? Forse è perché i dati che abbiamo ci rivelano che la stragrande maggioranza supera il limite di tolleranza per uno o due inquinanti (fonte Greenpeace)

lunedì 21 marzo 2016

FondiAmo: un punto di contatto tra Europa e Cittadini

Domenica pomeriggio si è tenuto a Cura di Vetralla l'evento "FondiAmo" durante il quale, esponenti del M5S eletti a tutti i livelli, insieme alla Dott.ssa Adriana Calì, esperta in fondi europei, hanno prioritariamente delineato il quadro della normativa e successivamente hanno esposto, in maniera chiara e semplice, le possibilità di ricevere finanziamenti per amministrazioni pubbliche o per le aziende private.

Hanno partecipato all'evento più di un centinaio di persone tra agricoltori, imprenditori, giovani in cerca di lavoro e futuri amministratori comunali intervenendo nel dibattito con domande e richieste di delucidazioni.
E' stata, a nostro avviso, una giornata formativa proficua per tradurre in pratiche concrete l'azione che l'Amministrazione comunale può mettere in campo se vuole diventare punto di contatto tra l'Europa e i Cittadini.

I fondi europei costituiscono un’opportunità di sviluppo importantissima e creare i presupposti per una loro massima diffusione è uno dei doveri della politica, unitamente al controllo dell’efficacia ed efficienza del loro utilizzo.

Attualmente la possibilità di fruizione dei fondi europei è preclusa alla maggior parte degli aventi diritto, per la scarsa conoscenza delle procedure, per la disorganizzazione e le farraginosità amministrative e, non ultimo, per un sistema troppo complesso che sembra strutturato appositamente per far giungere risorse sempre ai soliti noti.
Ne consegue che gran parte dei fondi destinati all'Italia restano inutilizzati e vengono dirottati verso i paesi maggiormente abili nell’istruzione progettuale e nelle procedure.

Il nostro obiettivo è quindi chiaro: dimostrare fattivamente che il Comune di Vetralla, insieme ai cittadini e alle loro attività, possono sfruttare appieno ogni fonte finanziaria, fondi europei compresi.

Video:



Di seguito le slide proiettate durante il convegno:

mercoledì 16 marzo 2016

Lettera aperta per costituzione in giudizio della Provincia nella vicenda della "discarica in Loc. Casalone"

Egregio signor Sindaco,

era il lontano 2012 quando la ditta DE.GA.TER. srl presentò il progetto per la realizzazione di una discarica di rifiuti speciali in Loc. Casalone ad un passo dalla necropoli etrusca di Norchia e posta ai nostri confini territoriali.

Il progetto collezionò tutta una serie d'inesattezze e incompatibilità territoriali, ambientali e di necessità.

Ci occupammo della questione unitamente al M5S di Viterbo maggiormente interessato, per competenza territoriale diretta e di buon grado l’Amministrazione Municipale viterbese e la Provincia diedero il parere negativo cui si aggiunse, seppur non vincolante, quello dell’amministrazione di Vetralla.

A oggi, dopo che la Regione Lazio ha bocciato il progetto alla procedura di V.I.A., la ditta DE.GA.TER. ha opposto ricorso d’innanzi al T.A.R. del Lazio.

I tempi sono strettissimi per rafforzare l’operato della Regione Lazio, ma è necessario supportarne l’azione congiuntamente con provincia e Comune di Viterbo che si è già costituito in giudizio.

La Regione e il Comune di Viterbo si sono quindi già espressi in tal senso, la Provincia invece è titubante e visto che Lei ha dimostrato una sensibilità al riguardo Le chiediamo, come nostro attuale rappresentante comunale e soprattutto come rappresentante in Provincia, di voler mettere in campo ogni azione affinché la Provincia di Viterbo si esprima contro la discarica e si costituisca in giudizio.

Distinti saluti

M5S Vetralla

FondiAmo Risorse in MoVimento - Incontro con i Cittadini sui fondi europei

Dopo il successo ottenuto a Bruxelles e Ardea (RM), il Workshop sui Fondi europei “FondiAmo: Risorse in MoVimento”, ideato dall’Eurodeputato del MoVimento 5 Stelle, Fabio Massimo Castaldo, arriva a Vetralla (VT).

L’evento si terrà domenica 20 marzo presso il Cinema Excelsior di Cura, in via Cassia 277, dalle ore 15.30 ed è dedicato ad artigiani, agricoltori, start-up, piccoli e medi imprenditori, studenti.

FondiAmo è molto più di una conferenza, è un corso finalizzato a fornire le informazioni necessarie per comprendere al meglio come e dove i fondi europei possono essere reperiti e sfruttati all'interno delle realtà territoriali.
I fondi europei sono strategici in una prospettiva di crescita e miglioramento del nostro territorio.
Tutti hanno diritto di conoscere gli strumenti che l’Europa ci mette a disposizione e che finora abbiamo usato, poco e male.

FondiAmo è sinergico poiché articolato su due piani d'azione, distinti. Uno a Bruxelles, dove sono state già organizzate due edizioni, rivolte ai portavoce del M5S eletti nelle Regioni, nei Comuni e nei Municipi e incentrate su sessioni più tecniche e intensive. L’altro nei territori, a carattere maggiormente divulgativo, rivolto a tutti i cittadini e come quello organizzato ad Ardea lo scorso ottobre.

Per la quarta edizione è stata scelta la Tuscia ed è stato organizzato da Vetralla 5 Stelle con la collaborazione di tutti i gruppi del M5S della provincia.
All'incontro, oltre a degli esperti della gestione dei fondi europei, parteciperanno anche i pentastellati Fabio Massimo Castaldo, eurodeputato, Massimiliano Bernini, il primo parlamentare Vetrallese insieme a Silvia Blasi e Silvana Denicolò consiglieri della Regione Lazio.

martedì 15 marzo 2016

Una giornata formativa per aspiranti sindaci virtuosi organizzata dall'Associazione dei Comuni Virtuosi

Ringraziamo l'Associazione dei Comuni Virtuosi per aver organizzato quest'interessante iniziativa dedicata a chi, come noi, aspira ad amministrare il proprio Comune e lo vuole fare nel miglior modo possibile.

Una giornata dedicata ad imparare i meccanismi burocratici del funzionamento di un ente Pubblico ma soprattutto uno scambio di informazioni, iniziative e buone pratiche da numerosi Sindaci di Comuni che per iniziative e risultati ottenuti possono considerarsi dei modelli da seguire.

La squadra del MoVimento 5 Stelle Vetralla è pronta

Il MoVimento 5 Stelle di Vetralla sceglie una donna, giovane e preparata per rappresentarlo alle prossime Elezioni comunali LORENA CIUCCI.
Quelli sopra sintetizzati sono i tratti che caratterizzano la figura del portavoce candidato Sindaco 5 Stelle, nella corsa alle prossime elezioni comunali. Un portavoce Candidato sindaco scelto da tutti gli iscritti al MoVimento vetrallese che, attraverso il metodo Schulze, hanno formalmente espresso il gradimento su ogni elemento della lista.

Vetrallese e cofondatrice di Vetralla 5 Stelle dal 2010, LORENA CIUCCI si è formata negli anni sulle più differenti tematiche: l'acqua, i rifiuti, la buona amministrazione del Comune che dovrà necessariamente diventare "virtuoso" se si vuole razionalmente procedere a una riduzione degli oneri posti a carico dei cittadini.

Con questa candidatura, il gruppo di Vetralla 5 Stelle vuole imprimere, all'Amministrazione della cosa pubblica, una netta inversione di rotta rispetto al passato, evitando di far ricadere la scelta su un nome "altolocato" o appartenente a uno dei soliti "potentati" ed ha espresso pertanto un nominativo basandolo esclusivamente sulla competenza.
Lo stesso impegno che ha tutta la squadra dei candidati Consiglieri:

VALENTINA SPOSETTI
SONIA CACCIA
LILIA LADI
ANGELA MARIA MASSINI
OLGA ANISIMOVA
DIMITRI PIZZATI
BRENDAN CHIERCHIE'
REMO RISOLDI
GIUSEPPE RONZELLO
ITALO GALLI
GIANCARLO LUCREZIOTTI
ALFREDO ONOFRI
MARCO LOCCI
BIAGIO ZACCARO
PIERO TOGNI

Siamo pronti per introdurre, anche a Vetralla, la concezione della politica come "servizio ai cittadini" e ribaltare l'andamento delle passate gestioni che hanno favorito le posizioni e l'interesse del singolo, o del gruppo ristretto, portando Vetralla a divenire "fanalino di coda" nel panorama politico della Tuscia.

La prima occasione ufficiale per conoscerli sarà Domenica 20 Marzo alle 15.30 presso il Cinema Excelsior in occasione dell'evento "FondiAmo - Risorse in MoVimento". Un incontro con i Cittadini sui fondi europei.

sabato 12 marzo 2016

Ancora non è stato sconfitto lo spettro della discarica di Norchia

Ci attiviamo all'appello espresso da cittadini e aziende agricole che si trovano nei pressi di Norchia dove potrebbe sorgere una nuova discarica.
Di questo argomento ci siamo già occupati nel 2012 insieme al MoVimento 5 Stelle di Viterbo.
All'epoca siamo riusciti a sensibilizzare i rispettivi Sindaci e la Provincia di Viterbo a intraprendere delle iniziative al riguardo.

La battaglia non è finita. Chi dovrà gestire la discarica ha fatto ricorso al TAR contro il blocco di Regione, Provincia e Comune di Viterbo.

Vetralla ha possibilità di esprimere un parere, seppur non vincolante, essendo confinante. Quella è una zona ad alto interesse ambientale e storico anche per noi, per cui siamo direttamente coinvolti.

Con l'occasione ribadiamo un concetto importante: il problema dei rifiuti non si risolvono con nuove discariche o inceneritori. entrambe queste soluzioni portano solo morte e devastazione.
Serve una politica orientata ai rifiuti 0. La più complessa da attuare, ma l'unica strada percorribile.

Altri post correlati:

mercoledì 9 marzo 2016

12 Marzo in Piazza a Cura contro la privatizzazione dell'acqua

Sabato 12 Marzo Vetralla 5 Stelle sarà in Piazza a Cura dalle 16:00 per affermare il suo NO a una gestione privata dell’acqua, e lo saremo insieme a tutti i gruppi del MoVimento 5 Stelle nei diversi comuni con iniziative pubbliche di sensibilizzazione sul tema.

Il MoVimento 5 Stelle è da sempre in prima linea nel sostenere la battaglia per l’acqua pubblica. Un principio che, nonostante l’esito referendario, è costantemente messo a repentaglio da una linea politica nazionale e locale che si muove in ben altra direzione.

Ne siamo nostro malgrado testimoni anche nella provincia viterbese dove, i sindaci della Tuscia hanno dato mandato al CDA della Talete per valutare la possibilità d'ingresso nella società di soggetti privati. Il tutto in barba alla scelta dei loro concittadini con il SÌ alla gestione pubblica del servizio idrico del referendum 2011, con tutte le criticità che questo comporterebbe già verificatesi altrove.

Non possiamo accettare una simile decisione che affosserebbe anche la possibilità di adesione dei comuni viterbesi alla legge d'iniziativa popolare n. 5/2014 della regione Lazio, che prevede invece la possibilità di una gestione, totalmente pubblica di questo importante bene comune.

Scelta ancor più assurda se si considera che circa 77 Comuni della provincia di Frosinone abbiano avviato una serie d'iniziative per uscire dalla società ACEA a causa d'inadempienze, ripetute violazioni contrattuali e di servizio. La stessa società che per effetto del decreto “Sblocca Italia” avrebbe alte possibilità di essere il socio privato che interverrebbe in Talete. Insomma mentre altre realtà consapevoli delle esperienze fatte, vogliono uscire dalla gestione privata, i sindaci della nostra provincia si muovono in “leggera controtendenza".

Spiegheremo perché riteniamo scellerata la scelta della privatizzazione e illustreremo le nostre proposte alternative, a partire dall’adesione alla legge n. 5 della Regione Lazio.

Un'iniziativa condivisa su tutto il territorio che avrà la sua presentazione a Tuscania la sera dell’11 marzo, durante una cena/evento aperta a tutti quelli che vorranno partecipare insieme ai Portavoce in Parlamento e ai Portavoce locali, per poi proseguire il 12 nelle piazze di tutti i comuni viterbesi. La prima di una serie d'iniziative che porteremo avanti su tutto il territorio come unico MoVimento politico davvero a favore della gestione pubblica dell’acqua.

MoVimento 5 Stelle riuniti di:
Canepina - Castel Sant'Elia - Civita Castellana - Fabrica di Roma – Montefiascone - Monterosi - Nepi – Orte - Sutri - Tarquinia - Tuscania - Vetralla -Viterbo.

venerdì 4 marzo 2016

Domenica 6 Marzo in Piazza a Cura

Da alcune settimane, come avrete notato, abbiamo aumentato la nostra presenza nelle piazze.
I nostri banchetti, eventi, convegni sono stati sempre, dal 2010 fino ad oggi, orientati ad informare, a dialogare con i cittadini, a raccogliere idee, segnalazioni, suggerimenti.
In queste ultime domeniche chi è venuto al gazebo ha compilato un questionario dove poteva scegliere le priorità per il proprio paese, dalle buche al decoro, dall'acqua potabile all'energia, dallo sviluppo economico a quello turistico e molto altro ancora.

Saremo di nuovo in piazza Domenica 6 Marzo a Cura di Vetralla dalle 10 alle 12 con lo stesso spirito. Meteo permettendo.

Oltre a parlare di Vetralla continueremo a scambiarci informazioni sul referendum a cui saremo chiamati a votare il prossimo 17 Aprile. Un referendum a cui dovremo votare Sì se abbiamo a cuore il nostro mare, le nostre coste, se sogniamo un futuro senza petrolio. Votare Sì per dire "NO alle trivelle".

Inoltre, in questi giorni, presso l'Europarlamento, si è discusso molto dell'importazione dell'olio tunisino, un discorso che ci tocca da vicino e che pensiamo sia interessante far conoscere ai nostri concittadini. Ad oggi, solo gli eurodeputati del M5S si stanno battendo su questo tema per impedire che l'olio della Tunisia possa avere lo stesso effetto delle arance del Marocco.

Venite a trovarci al gazebo, partecipate alle nostre riunioni per conoscerci e informarvi delle altre battaglie che il M5S sta affrontando e di quelle che stiamo combattendo e combatteremo qui a Vetralla.

martedì 1 marzo 2016

Gli anni passano e la mensa scolastica rimane chiusa

Ci uniamo all'appello dei genitori che auspicano una veloce apertura dei locali mensa presso la Scuola di Vetralla.

L'appello è pubblicato da alcuni genitori, facenti parte del comitato mensa, i quali hanno effettuato un sopralluogo presso le cucine che oggi si trovano a Civita Castellana.
E' inammissibile che i pasti debbano percorrere più di 40 Km nei quali la qualità e la temperatura declinano enormemente.

E' dal 2014 che è scaduto il bando ed è stato prorogato per due anni, ad oggi non si hanno più notizie della nuova gara.
Lo scorso Maggio, durante un convegno sull'alimentazione dei bambini, il Vice Sindaco Zelli aveva promesso, per l'ennesima volta, che a Settembre 2015 le cucine sarebbero state nuovamente attive

Oggi è il primo Marzo 2016 e nulla è cambiato, le possibilità che si possano aprire entro la fine di quest’anno scolastico sono irrisorie.

Ci piacerebbe sapere quando realmente saranno riaperte le cucine a Vetralla? I rappresentanti del Comune che sono dentro il Comitato Mensa quanti sopralluoghi hanno eseguito durante questi anni? A noi risultano ZERO. Ancora una volta la buona volontà di singoli cittadini supera le promesse di chi ci amministra.

Anche l'apertura della mensa a Vetralla sarà una delle nostre priorità qualora i cittadini ci scelgano per amministrare questa Città.

Vetralla 5 Stelle