giovedì 22 settembre 2016

Interrogazioni (e risposte) Consiglio Comunale 22/09/2016

Al netto di modifiche dell'ultimo minuto riportiamo di seguito le interrogazioni che porteremo al Consiglio Comunale che si svolgerà oggi 22/09/2016 a partire dalle ore 16.

Se al prossimo Consiglio vuoi chiedere qualcosa al Sindaco o agli Assessori saremo lieti di farti da portavoce. Contattaci (clicca qui) oppure inviaci una segnalazione, anche anonima (clicca qui).

Per essere informato sui nostri incontri e su ciò che avviene nel Comune di Vetralla iscriviti alla newsletter (clicca qui).

29/09/2016 Aggiornamento risposte

---

All'Assessore Postiglioni:


In merito alla prima risposta fornita sullo stato della liquidazione della Sanatis s.r.l., sottolineiamo che noi avevamo anche chiesto se fosse sua intenzione convocare un Consiglio Comunale Aperto con la partecipazione della liquidatrice per spiegare la situazione alla cittadinanza, così come lei chiese alla maggioranza durante la precedente consiliatura. Vorremmo anche sapere se la liquidatrice percepisce un compenso e se da giugno ad oggi ha ricevuto nuove informazioni in merito o notizie dagli organi di giustizia che stanno seguendo il caso.
Non risponde poiché al telefono ma, da risposte date ad altri consiglieri su domande analoghe, afferma che prevedono entro il 31/12 di presentare il bilancio 2013


Al Sindaco Coppari:


  • quando verrà nominato il nuovo amministratore della Vetralla Servizi; Emanuele Trevi, Martina Reali, Federico Pasquinelli
  • quali sono le posizioni espresse da questa amministrazione durante le due conferenze dei Sindaci relative agli indirizzi dell’A.T.O. del 21 e del 29 luglio in merito:
    1. alla manifestazione d'interesse di Talete (26/06) ad aggregarsi con altro socio, alla quale solo la società Acea spa ha risposto;
    2. all’adeguamento tariffario; Non comprende la domanda poi su sollecitazione afferma che per la tariffa ha votato la proposta più economica e quando gli verrà chiesto prenderanno una posizione in merito ad Acea
  • chiediamo se è stata presa in carico la nostra richiesta effettuata in data 01/08/2016 protocollo N. 0018825 di sollecitare la Regione Lazio sull’istituzione del Registro dei Tumori. No, ma lo faranno
  • I tempi previsti per il completo aggiornamento del sito dell’ente in merito agli adempimenti del d.lgs 33/2013 successivamente modificato ed integrato con il d.lgs 98/2016 in materia di pubblicità trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.


All'Assessore Palombi:


  • abbiamo preso atto dell’assegnazione del bando sulla mensa scolastica. Vorremmo conoscere quali sono le vostre previsioni in merito ai tempi per la riapertura delle cucine nel plesso di Vetralla; Gennaio 2016

All’Assessore Tosini:


  • chiediamo se è stata presa in esame il nostro invito, protocollato in data 08/08/2016 N. 0019398, avente obiettivo l’inserimento nella programmazione nazionale del fabbisogno per l’edilizia scolastica 2015/2017 dei plessi Vetrallesi (che viene aggiornato annualmente dalle regioni come da commi 160/166/167 dell’art1 l. 107/15) ; No stanno valutando le possibili opzioni
  • vorremmo sapere se gli attuali cartelli stradali “Inizio/Fine Vetralla” presenti in gran numero nelle nostre strade generando ilarità e confusione tra gli automobilisti saranno mantenuti o modificati; Verrà trattato durante uno studio/piano sulla viabilità
  • visto il ritiro della gara per l’affidamento in concessione della gestione delle aree pubbliche di sosta a pagamento, quale è l’intenzione di questa amministrazione per la successiva regolamentazione. Verrà trattato durante uno studio/piano sulla viabilità


All’Assessore Pasquinelli:


  • se è intenzione di questa amministrazione attivare correttamente il servizio di raccolta di olii vegetali esausti domestici, recuperando parte del progetto Etruscan della Provincia di Viterbo. I contenitori vengono svuotati dall’amministrazione comunale.


Agli Assessori di competenza:


  • durante il periodo estivo le locandine abusive delle feste e delle sagre si aggiungono alle altrettanto abusive di attività commerciali. Ciò genera numerosi risvolti negativi sul decoro della città, sul mancato incasso da parte di chi gestisce i luoghi appositamente consentiti sia pubblici che privati, concorrenza sleale e problemi alla sicurezza stradale visto che spesso tali cartelli sono in presenza di incroci e semafori distraendo e riducendo la visibilità.
    C’è l’intenzione da parte di questa amministrazione di porre un rimedio, controllando, sanzionando e attuando il regolamento apposito?
    Nessuna azione immediata


Sottolineiamo che siamo ancora in attesa di ricevere risposta sulle precedenti interrogazioni poste dal consigliere Gidari,  riguardanti

  • la situazione di Via del Cimitero vecchio
    Dopo il bilancio. Da parte del genio e della sovrintendenza via libera al progetto.
    Secondo noi dopo Gennaio 2016
  • il contenzioso relativo al finanziamento destinato alla scuola Media di Vetralla
    Proposta variante al Miur
  • sul tracciato della nuova Cassia e sulla numerazione civica
    Nessuna risposta.


Per concludere avremmo un’ultima interrogazione sulle strutture scolastiche.


Al Sindaco Coppari e agli assessori delegati all’istruzione ed ai lavori pubblici se:


  • è stato effettuata una ricognizione degli edifici; Affermano di si
  • esiste una verifica strutturale di quegli edifici che non sono ancora stati interessati da interventi di adeguamento sismico; Verifiche fatte su tutti i plessi
  • è stato verificata la conformità delle attività che in essi vi si svolgono alle normative vigenti in materia di prevenzione incendi, di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e di igiene dei locali e degli alimenti laddove vengono consumati pasti.


poiché dai Documenti della Sicurezza vigenti fino allo scorso anno scolastico per ciascun plesso, reperibili sul sito dell’Istituto IC Marconi tutti gli edifici presentano delle carenze:


Scuola Elementare di Vetralla risultano mancanti, solo per citarne alcuni:
  • denuncia dell’impianto di messa a terra e relative verifiche periodiche;
  • denuncia dell’impianto di protezione dalle scariche atmosferiche o dichiarazione di autoprotezione;
  • dichiarazione di conformità dell’impianto termico, libretto d’impianto e verifiche periodiche;
  • certificato di Prevenzione Incendi per caldaie di potenza superiore a 100.000 kcal/h


Scuola Elementare di Cura il DVR è privo:
  • del certificato di agibilità;
  • di certificazione di conformità degli impianti elettrico, termico e dell’adduzione gas e dei relativi controlli e manutenzioni;
  • della Denuncia dell’impianto di messa a terra e della relativa verifica;
  • del Certificato di Prevenzione Incendi per l’attività scolastica con presenze maggiori di 100 persone e per l’attività di impianto termico di potenza superiore a 100.000 kcal/h;


Scuola dell’Infanzia di Pietrara dal DVR emerge che:
  • manca il certificato di agibilità e della maggior parte degli altri documenti già elencati per gli altri plessi;
  • non si mantengono temperature tra i 18° ed i 22°;
  • non vi sono vie di esodo sufficienti.
  • Rispetto a questo ultimo plesso chiediamo se è intenzione dell’ammistrazione dotarlo appunto di altre porte anti panico per l’uscita di sicurezza.
Se cambia normativa lo faranno, gli edifici al momento rispettano le norme attuali.



Aggiungiamo anche che sul plesso adibito per l’Asilo nido in loc. La Botte, anche sede del complesso Bandistico O. Pistella, da mesi sono presenti le impalcature dei lavori per il tetto che sembrano apparentemente terminati o fermi. Cosa manca e quando verranno terminati i lavori? In attesa di tinteggiatura a fine settembre

Altre notizie pervenute:
  • a breve la consegna dei cantieri per la realizzazione delle rotonde sulla cassia del quale sono già presenti i cartelloni nei siti previsti
  • per la manifestazione di interesse a gestire i giardini in loc. Tre Croci ( pineta) sono pervenuti 6 risposte ma non ci è dato sapere i canoni per l’assegnazione.

1 commento:

  1. all'interno dell'offerta scolastica di Vetralla c'è anche il liceo scientifico di Mazzocchio e il Cat (ex geometra) sempre a Mazzocchio,si vuole sensibilizzare come la scuola stia perdendo peso e che la stessa non sia più pubblicizzata come anni prima e stia perdendo di importanza nonostante l'offerta formativa sia valida e i ragazzi abbiano raggiunto vari successi anche in manifestazioni nazionali... non perdiamo le nostre realtà

    RispondiElimina