mercoledì 18 maggio 2016

Situazione arsenico Vetralla Maggio 2016

Il Sindaco Aquilani afferma che bisogna informare correttamente i cittadini e non procurare allarme sulla questione arsenico, che non esistono criticità e che è tutto pubblicato sul sito del Comune.

La realtà è ben diversa. I dati presenti sul sito del Comune di Vetralla sono fermi al 2014, quelli sul sito della Talete al 2015. I dati aggiornati a Maggio presenti sul sito dell'a ASL di Viterbo, secondo le analisi condotte dall’Agenzia Regionale Protezione Ambientale del Lazio (ARPA Lazio), indicano che ci sono 10 campioni, sui 16 prelevati in varie zone, sopra la soglia consentita: http://www.asl.vt.it/Cittadino/arsenico/localita.php?ms=vetralla

Ricordiamo a tutti i cittadini che è ancora in vigore l'ordinanza nr 116/12 del 03/12/2013 che dice che per acque con presenza di arsenico tra μg 10 e μg 20 per litro Divieto d'uso potabile o Divieto d'uso per cottura, reidratazione e ricostituzione di alimenti o Divieto d'uso per preparazione di alimenti e bevande (escluso lavaggio frutta e verdura sotto flusso d'acqua uttilizzando acqua potabile per l'ultimo risciacquo) o Divieto d'uso per pratiche di igiene personale
che comportino ingestione anche limitata di acqua (lavaggio denti e cavo orale) - Consentito uso dell'acqua per l'igiene
personale (es. doccia) tranne nei casi di presenza di specifiche patologie cutanee (eczema, patologie cutanee a rischio anche di
tipo evolutivo o degenerativo) O DIVIETO DI IMPIEGO DA PARTE DELLE IMPRESE ALIMENTARI

"Informare correttamente i cittadini" è l'unica cosa corretta detta da aquilani...

Nessun commento:

Posta un commento