domenica 29 novembre 2015

Ancora diserbanti sulle nostre strade

Torniamo, purtroppo, a parlare degli erbicidi usati ai bordi delle strade, nonostante sia praticamente inverno e l'erba in questo periodo non cresce. Se siete passati recentemente sull'Aurelia bis in direzione Monte Romano avrete sicuramente notato le classiche bande arancioni e l'erba secca. Quel tratto è competenza Anas, la quale a una nostra richiesta d'informazioni ci ha risposto: "Si tratta di prodotti non pesticidi, biodegradabili, solitamente a base di glyphosate, che non lasciano residui tossici dopo la loro applicazione e vengono utilizzati in percentuali e con modalità tali da non risultare pericolosi né per l’uomo né per l’ambiente".
Lo IARC (l'agenzia per la ricerca sul cancro dell'OMS) ha invece classificato il glifosato come potenzialmente cancerogeno. In questi casi non serve appellarsi alla legge che permette di usare determinati prodotti, ma un pizzico di buon senso che ne consiglierebbe il contrario.
Un anno fa abbiamo proposto all'amministrazione Aquilani di mettere al bando di tali sostanze tramite un'apposita ordinanza. Gli Assessori Bacocco e De Rinaldis risposero che era inutile e che tali prodotti non venivano usati nel territorio vetrallese in ottemperanza del PAN (Piano d’Azione Nazionale sull’uso sostenibile dei pesticidi), salvo poi essere smentiti dalle svariate segnalazioni dei cittadini.

Il tempo passa, le bugie e le incompetenze si accumulano e a rimetterci è sempre la nostra salute. Dipende solo da noi cambiare il futuro.

mercoledì 25 novembre 2015

Trasparenti come la nebbia

Come prevedibile l'amministrazione Aquilani ha approvato un regolamento che potrebbe tenere fuori i cittadini dall'istituzione.

Stiamo parlando del regolamento per le riprese audiovisive dei Consigli Comunali. E' dal 2012 che come V5S lo chiediamo e che ci viene risposto che a breve si sarebbe allestito l'impianto per le riprese.
Dopo che in tutti questi anni nulla è stato fatto, abbiamo deciso di forzare la mano presentandoci armati di telecamera e mandando su tutte le furie Sindaco e Assessori.
A seguito della promessa che in tempi rapidi sarebbe stato approvato un regolamento interno specifico, abbiamo riposto la webcam nella fondina, questo a dimostrare il nostro atteggiamento costruttivo.
A pochi mesi dalla promessa (ma in estremo ritardo con il decorso democratico ormai in atto in quasi tutta Italia), finalmente l’Amministrazione ha approvato un regolamento; peccato questo non ci veda del tutto convinti!
Il regolamento, infatti, è così restrittivo che impedisce ai semplici Cittadini la divulgazione di ciò che avviene nei Consigli e se calcoliamo che potrebbero passare mesi prima che il Comune si attrezzi per trasmettere le riprese su internet, possiamo sicuramente affermare che dopo il danno di un’attesa lunga anni, arriva anche la beffa.

L'Amministrazione, infatti, dovrebbe allestire l'impianto di video-ripresa che promette da tre anni o dare in affidamento a terzi il servizio. Nel frattempo solo giornalisti accreditati e autorizzati potranno effettuare le riprese che saranno sicuramente utilizzate per il loro articoli e non certo per divulgare in diretta i Consigli, a favore di quelle persone che vorrebbero seguirli ma che sono impossibilitati a farlo di persona.
Sembra quasi che il risultato voluto e ottenuto da questa maggioranza è di calare definitivamente il sipario sulla trasparenza o comunque di ritardarlo il più possibile.

Dal canto nostro vogliamo, come sempre, mantenere un atteggiamento che benché duro e fortemente critico sarà allo stesso tempo costruttivo!
Come V5S parteciperemo, registrandoli, a tutti i Consigli e Commissioni ogni qualvolta ci sarà possibile e facendo poi “dono” all’Amministrazione del materiale (che non possiamo pubblicare per via del regolamento), nella speranza che questa avrà almeno la cura di caricarlo sul sito Istituzionale di modo che ogni Cittadino possa vedere i propri dipendenti all’opera, se non in diretta, almeno in “differita”!

A tutti i Cittadini chiediamo di presentarsi fisicamente al prossimo appuntamento consiliare.
Venite a vedere con i vostri occhi Assessori incalliti giocatori di Candy Crush, Delegati che passeggiano o telefonano, Consiglieri che intervengono a vanvera con discorsi senza né capo né coda. Forse così alle prossime elezioni avrete le idee su chi votare, ma soprattutto su chi NON votare.

sabato 21 novembre 2015

Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Abbiamo aderito e dato il nostro contributo con entusiasmo al flashmob organizzato dall'associazione Fight for Love in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
E' dal 1999 che l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha istituito tale ricorrenza il 25 Novembre, anche se in Italia sono pochi anni che associazioni e istituzioni hanno cominciato ad aderire.
Pur consapevoli che un singolo evento non può risolvere un problema così odioso e complesso, siamo sicuri che queste iniziative siano utili per fornire informazioni e consapevolezza. Vetralla è riconosciuta per la totale apatia verso gran parte di iniziative di questo tipo, possiamo solo sperare che questo sia un segno del cambiamento in atto.

Vi aspettiamo tutti il 25 Novembre ore 16 alla Villa di Vetralla

Vetralla 5 Stelle

mercoledì 18 novembre 2015

Per prendere i fondi europei non serve andare all'estero

Proseguono i viaggi in "Europa" degli assessori vetrallesi. Ogni volta la promessa di tornare con le idee e le strategie per reperire nuovi fondi.

Alla fine il viaggio si riduce ad una scampagnata, un po' di visibilità politica ma Vetralla continua a rimanere a secco. Gli ultimi fondi europei risalgono alla precedente amministrazione con il progetto delle Isole Ecologiche Gaia, e tutti sappiamo come sono andate a finire. Se proprio devono essere sprecati così forse meglio che non li prendano.

La nostra strategia è diversa. A Imola, ad ottobre, abbiamo incontrato i parlamentari europei del M5S dove abbiamo preso contatti e idee. La settimana scorsa siamo andati a Pomezia, incontrando i collaboratori del Sindaco Fabio Fucci. Ci hanno spiegato i meccanismi e la loro strategia per ottenere fondi provinciali, regionali ed europei. E' stata anche l'occasione per affrontare diversi argomenti e spunti da una città di grandi dimensioni e problemi ma che, grazie al MoVimento 5 Stelle, sta cambiando volto. E questi sono solo gli ultimi incontri che abbiamo organizzato.

Vetralla 5 Stelle è attiva dal 2010, e in tutti questi anni abbiamo sviluppato una rete di contatti con tutti i nostri portavoce in regione ed in parlamento, con i consiglieri e i sindaci sparsi per tutta Italia. Un network che cresce di giorno in giorno, dove ci si scambiano idee, delibere, leggi, iniziative, informazioni. Questa è una delle forze del MoVimento: normali cittadini che dal basso cercano soluzioni senza ingerenze di lobby o interessi economici, valorizzando la partecipazione e la trasparenza. Uno scambio che va anche oltre il M5S, allacciando contatti con i sindaci che fanno parte dell'associazione dei Comuni Virtuosi o di paesi limitrofi.

In più abbiamo partecipato a diversi corsi sulla gestione di appalti pubblici, rifiuti zero e bilancio, seminari sull'acqua pubblica e, ultimo in ordine cronologico, siamo appena stati a Parma per un seminario organizzato dalla "Scuola di altra amministrazione" sul contratto di messa in disponibilità e partenariato pubblico.

Noi ci stiamo preparando. Non ci credete? Metteteci alla prova.

mercoledì 11 novembre 2015

Cerchiamo Assessori

La lista del MoVimento 5 Stelle di Vetralla è a alla ricerca di persone competenti per formare la prossima giunta.

Non vogliamo nominare persone destinate alla gestione della macchina amministrativa sulla base di convenienze, amicizie, scambi di favori e bacini elettorali: scelte che poi si traducono in decisioni che vanno a favore del partito, della famiglia o della lobby che le ha sponsorizzate, con gravi danni per la collettività e sempre senza tener conto dei reali problemi dei cittadini.

Nei partiti tradizionali la spartizione delle ambite poltrone degli assessori avviene DOPO le elezioni, senza che il cittadino possa decidere, sulla base dei conteggi di voti. Regalare un assessorato significa ringraziare chi ha portato più voti.

La nostra Lista intende porre fine a questa consuetudine e mettere la competenza al centro delle scelte politiche.

Noi vogliamo che i cittadini abbiano la possibilità di decidere, aiutandoci a selezionare gli assessori. Vogliamo solo persone COMPETENTI e INDIPENDENTI senza essere per forza iscritta al MoVimento 5 Stelle.

Per questo la selezione degli assessori che andranno a lavorare per la prossima giunta Comunale di Vetralla avverrà in base ai loro curricula e alle loro competenze, rendendo pubblico tale processo.

Inviate il C.V. in formato PDF a:

vetralla5stelle@gmail.com

insieme a una lettera di presentazione che deve includere:

- auto dichiarazione di non avere condanne penali o carichi pendenti (avverrà comunque una verifica in un secondo momento)

- per quale assessorato ci si propone

- il consenso alla pubblicazione della propria auto candidatura e, nel caso contrario, le motivazioni

- eventuali ruoli politici svolti in passato (anche di semplice candidatura o di organizzazione interna) per un qualsiasi movimento politico/lista civica

- eventuali iscrizioni a partiti

- l'indicazione di eventuali partecipazioni o ruoli dirigenziali nei consigli di amministrazione in società pubbliche/private che hanno interessi economici con il Comune di Vetralla o con altri Comuni.

domenica 8 novembre 2015

Guardia Forestale e cittadini insieme per salvaguardare il territorio

Per noi Vetrallesi fare l'olio è fonte di orgoglio e senso di appartenenza, possiamo vantarci che nelle nostre terre maturano olive che ci danno un prodotto di alta qualità. Per essere veramente fieri di un prodotto, dobbiamo esserlo per tutto il suo ciclo dalla fioritura alla fine della produzione.

Lo smaltimento degli scarti di lavorazione dei frantoi oleari in terreni agricoli è disciplinato dalla legge 574/96 e successive. Tali normative inquadrano le modalità di smaltimento e le quantità massime consentite per lo spargimento. Per effettuare tale intervento è necessaria presentazione al sindaco di una relazione tecnica redatta da un agronomo o perito agrario, agro-tecnico o geologo. Lo spandimento delle acque di vegetazione s'intende realizzato in modo tecnicamente corretto e compatibile con le condizioni di produzione nel caso di distribuzione uniforme del carico idraulico sull'intera superficie dei terreni in modo da evitare fenomeni di ruscellamento. La legge in ogni caso vieta lo spandimento delle acque di vegetazione e delle sanse su talune categorie di terreni.

Le acque reflue di vegetazione (ARV) sono considerate un grave pericolo ambientale, in particolar modo nei corsi idrici di scarsa portata, dove, le condizioni di vita di numerosi organismi possono essere notevolmente danneggiate. Le sostanze contenute nell'ARV impediscono la permeazione della molecola di ossigeno a tutti quegli organismi considerati aerobici, il cui metabolismo è basato sull'utilizzo di ossigeno molecolare con conseguente morte della fauna ittica e delle specie viventi, nonché notevole pericolo al delicato equilibrio dell’ecosistema marino e costiero quando tali acque reflue raggiungono il mare. La vita di questi organismi è garantita grazie al processo aerobico della respirazione cellulare, che permette l'ossidazione di substrati (per esempio gli zuccheri e gli acidi grassi) per ottenere energia.

I problemi legati allo smaltimento di reflui e residui di lavorazione degli oleifici derivano dal fatto di essere prodotti in grandi quantitativi in un intervallo limitato (ottobre-dicembre).
Quello che, purtroppo, puntualmente capita tutti gli anni è che tali scarti vengano sversati irregolarmente, addirittura nei pressi di fossi e corsi d'acqua, anche nel territorio vetrallese.
Questo comportamento non è motivo d'orgoglio ma di vergogna, avvelenare il nostro territorio che tanto ci dona, rovinare le acque fino al nostro mare già pesantemente compromesso.

I primi di novembre un attivista di Vetralla 5 Stelle ha notato sversamenti sul fosso in zona Pian della Noce, riconoscibili dal nero della morchia che colorava tutte le acque e il forte e inconfondibile odore.
Abbiamo subito avvistato la Guardia Forestale, che è venuta prontamente a fare i rilievi e, grazie anche a successive informazioni che siamo riusciti a raccogliere, ma soprattutto a degli appostamenti sono stati colti sul fatto.

Ricordiamo, a chi fa questa scelta scellerata, che la manciata di soldi risparmiati oggi, aggirando le dovute procedure, saranno ripagate dalla sua terra, la stessa che lascerà in eredità ai suoi figli. Chiediamo quindi a tutti, frantoi e operatori in primis e cittadini poi, di fare informazione e vigilanza sulla questione.
Vetralla 5 Stelle lo fa e non molla, noi vogliamo essere orgogliosi, noi vogliamo salvaguardare il nostro territorio.

venerdì 6 novembre 2015

Banchetto M5S a Tre Croci Dom 8 alle 10

Proseguono senza sosta i banchetti itineranti del M5S Vetralla. Dopo Cura,  Cinelli e la Villa ci dirigiamo a Tre Croci in Piazza Europa nei pressi della farmacia. Domenica 8 Novembre dalle 10 potrai firmare la petizione contro l'IMU agricola, portare suggerimenti, idee, segnalazioni. Vetralla 5 Stelle sta lavorando alla stesura del programma e all'organizzazione della lista che parteciperà alle prossime elezioni comunali. Abbiamo bisogno del supporto di tutti.
Se non riesci a venire ma vuoi rimanere informato sulle nostre iniziative contattaci.