martedì 23 dicembre 2014

#NoSlot approderà al Consiglio Comunale di Vetralla

Siamo felici che finalmente, dopo un anno dalle nostre richieste, il Consiglio Comunale di Vetralla prenderà in esame i problemi che ruotano attorno al G.A.P. (gioco d'azzardo patologico) grazie alla mozione proposta da SEL Vetralla.

Il MoVimento 5 Stelle si sta muovendo da tempo sia sul fronte nazionale che su quello regionale con numerose proposte che vanno dalla prevenzione alla cura per i malati fino alla questione della giusta tassazione.
Anche qui a Vetralla ci siamo dati da fare, aderendo alla campagna #NoSlot e coinvolgendo anche i proprietari di bar che hanno deciso di non installare le slot machine nei loro esercizi.
A Novembre del 2013 abbiamo scritto a tutta l'assemblea comunale una nostra mozione, chiedendo di adeguarsi alla nuova legge regionale che permetteva, tra l'altro, di incentivare con degli sconti fiscali i bar che non avevano o che decidevano di eliminare le slot. Tale opportunità è stata accolta, per esempio, a Corchiano, mentre a Vetralla non è stata nemmeno presa in considerazione.
Vetralla 5 Stelle non si è fermata di fronte al muro di indifferenza e ad Aprile scorso abbiamo organizzato un'assemblea pubblica dal titolo "Smetti e Vinci - La vita non è un gioco" a cui hanno partecipato, tra gli altri, il parlamentare Massimo Enrico Baroni, il Dott. Luca Piras, sociologo esperto in interventi di gruppo per affrontare le dipendenze patologiche e un gestore di sala slot, fornendo ai numerosi cittadini accorsi informazioni sull'argomento da tutti i punti di vista.
Ora non ci resta che attendere le decisioni delle commissioni e del consiglio comunale nella speranza che sia il primo passo nella giusta direzione.

Articoli correlati #NoSlot:

Nessun commento:

Posta un commento