lunedì 19 maggio 2014

Denunciamo le affissioni abusive per le europee

Mancano ormai pochi giorni al 25 Maggio, giorno in cui saremo chiamati alle urne per scegliere chi inviare al parlamento europeo.
Come accade ad ogni tornata elettorale, ed in ogni comune d'Italia, anche a Vetralla i manifesti elettorali abusivi imperversano. I partiti politici non riescono a rispettare nemmeno le regole più semplici della democrazia. Ogni forza politica ha a disposizione un determinato spazio nelle plance appositamente allestite, loro invece invadono ogni cosa. Non soddisfatti imbrattano anche muri, degradando ulteriormente il decoro urbano già sofferente di questa città.
La grande disponibilità economica di cui dispongono, grazie alle sovvenzioni pubbliche, mascherate da rimborsi elettorali, teoricamente cancellati da un passato referendum, non fa altro che accentuare tale pratica.
E' anche da questi piccoli gesti che si può valutare l'onestà delle persone.

Vetralla 5 Stelle ha deciso di segnalare la situazione alla polizia locale ed alla prefettura. Nella speranza che tale denuncia possa poi trasformarsi in una multa, in modo che parte di quei rimborsi elettorali possa tornare nelle casse comunali.
Ovviamente siamo consapevoli che dopo ogni elezioni i partiti in parlamento emanano un decreto per condonare tali multe, ma la musica sta cambiando. Quando il MoVimento 5 Stelle sarà, a breve, maggioranza, saranno costretti a pagare fino all'ultimo centesimo, e probabilmente saranno proprio queste elezioni europee ad accelerare tale processo.

#VinciamoNOI

Nessun commento:

Posta un commento