martedì 11 marzo 2014

Parte a Vetralla il recupero dell'olio vegetale esausto

Finalmente parte a Vetralla la raccolta degli olii vegetali esausti.
Perché sia così importante effettuare la raccolta dell'olio lo abbiamo spiegato in un precedente articolo dove, tra l'altro, abbiamo chiesto informazioni alla Provincia ed al Comune in merito all'attivazione delle campane di raccolta (Agosto 2013).
Lo scorso Febbraio abbiamo ulteriormente sollecitato l'amministrazione a svuotare i contenitori che seppur non attivi i cittadini hanno iniziato ad usare.

Ieri è arrivata la notizia ufficiale dal Comune: "L'attivazione dello specifico servizio di raccolta prevede l'assegnazione ad ogni capofamiglia, in COMODATO D'USO GRATUITO, di un contenitore da 2,2 litri circa, completo di cip elettronico nominativo per il monitoraggio dello smaltimento del rifiuto stesso.
I cittadini successivamente all'assegnazione del contenitore e cip nominativo dovranno smaltire l'olio esausto domestico negli appositi contenitori da 260 lt circa dislocati sul territorio comunale".

Di seguito abbiamo riportato la comunicazione completa:

COMUNE DI VETRALLA
Assessorato al Patrimonio Ecologia e Ambiente
"NON DISPERDERE IL TUO OLIO NELL'AMBIENTE........
RITIRA IL CONTENITORE GRATUITO E CONTRIBUISCI AL SUO RECUPERO"
Questa Amministrazione al fine di incentivare la raccolta differenziata e ridurre la quantità dei rifiuti da conferire in discarica, chiede la collaborazione della cittadinanza a una più attenta e corretta attività di raccolta domestica e di smaltimento degli "olii vegetali esausti".
Il Vostro aiuto sarà fondamentale perché, come sappiamo, lo sversamento di olio esausto negli scarichi domestici o nei tombini causa gravi danni ambientali quali l'inquinamento delle falde acquifere, del mare, dei bacini idrici, con conseguenti danni ai depuratori compresi quelli di nuova istallazione provocando nocumento alla salute dell'uomo ed aggravio economico per l'intero paese.
L'Amministrazione in collaborazione con la Provincia di Viterbo ha aderito al progetto DI RACCOLTA DEGLI OLII VEGETALI ESAUSTI e suo recupero. L'attivazione dello specifico servizio di raccolta prevede l'assegnazione ad ogni capofamiglia, in COMODATO D'USO GRATUITO, di un contenitore da 2,2 litri circa, completo di cip elettronico nominativo per il monitoraggio dello smaltimento del rifiuto stesso.
I cittadini successivamente all'assegnazione del contenitore e cip nominativo dovranno smaltire l'olio esausto domestico negli appositi contenitori da 260 lt circa dislocati sul territorio comunale come di seguito :
  • Ecocentro Comunale sito in Loc. Campetta - la Botte;
  • Frazione Tre Croci - Via del Bosco;
  • Frazione Cura - Via delle Querce;
  • Vetralla - Pinza Angeletti (area parcheggio);
  • Vetralla - Via Alessandro La Marmora;
  • Località Cinelli.

I capofamiglia devono ritirare, muniti di documento di riconoscimento e codice fiscale, il contenitore completo di cip nominativo presso la Società Vetralla Servizi S.r.l., sita in Via Cassia interna n. 1 nei seguenti giorni e orari:
MESE
GIORNI
ORARIO
MARZO
Martedì e Venerdì
9:00 - 12:00
APRILE
Venerdì
9:00 - 12:00
MAGGIO
Venerdì
9:00 - 12:00

Il ritiro del contenitore e del cip nominativo da persona diversa del capofamiglia sarà possibile solo con regolare delega, firmata dal capofamiglia completa di fotocopia del codice fiscale e documento del delegante oltre al documento del delegato.
Il ritiro del contenitore potrà essere effettuato a decorrere dal giorno VENERDÌ 14.03.2014. Si fa presente, altresì, che la suddetta raccolta non avrà ulteriori costi per i cittadini, ma sarà essenziale a proteggere l'ambiente, la salute dei cittadini e ad evitare gravi danneggiamenti agli impianti di depurazione con conseguenti aumenti degli aggravi economici per il paese. Gli olii così raccolti saranno recuperati dall'Amministrazione Provinciale di Viterbo ed avviati a nuovo utilizzo.
Vetralla, 10/03/2014
IL RESPONSABILE DEL III' SETTORE Anna Teresa Cianfana

L'Assessore al Patrimonio Ecologia e Ambiente 
Dario Bacocco
Il Sindaco
Sandrino Aquilani

Nessun commento:

Posta un commento