mercoledì 19 marzo 2014

Mi Rifiuto Sabato 22 Marzo ore 9 a Monterazzano Viterbo

La Regione Lazio ha deciso di trasformare la Tuscia nella pattumiera di Roma, Rieti e Bracciano, con il rischio di portare presto a saturazione la discarica di Monterazzano, vanificando così gli sforzi dei cittadini nella raccolta differenziata.
In questo modo per la provincia di Viterbo sarà presto emergenza rifiuti e ci si potrebbe trovare in poco tempo a dover decidere un nuovo piano d'azione per la gestione dei rifiuti comprensivo anche degli inceneritori.
Il MoVimento Cinque Stelle da sempre promuove una gestione razionale, sostenibile ed eco-compatibile dei rifiuti, abbracciando la politica dei Rifiuti Zero e sostituendo il concetto tradizionale di rifiuto = problema con rifiuto = risorsa.
Il M5S inoltre si oppone duramente alla proliferazione degli inceneritori poiché risultano dispendiosi per i cittadini italiani e perché emettono grandi quantità di diossina, una sostanza tossica, cancerogena, non biodegradabile che andrebbe a distruggere definitivamente la nostra agricoltura e quindi anche il nostro olio vetrallese.
Si vocifera ormai da tempo di un progetto per la conversione dell'ex cementificio di Bassano Romano in un inceneritore.

Per questo motivo Vetralla 5 Stelle invita tutti i cittadini, le associazioni, le istituzioni alla manifestazione di Sabato 22 Marzo organizzata dal MoVimento 5 Stelle di Viterbo presso la discarica di Monterazzano (strada Tuscanese) alle ore 9.00.

Con l'occasione vi ricordiamo che sempre Sabato 22 alle ore 16.30 a Sutri (VT) presso Palazzo Cialli-Mezzoroma in Piazza San Francesco incontro pubblico con i rappresentati dei cittadini in Parlamento. Parteciperanno:
Marta Grande (Commissione Affari Esteri)
Claudia Mannino (Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici)
Loredana Lupo (Commissione per l'Infanzia e l'Adolescenza)
Massimiliano Bernini (Commissione Agricoltura)
Si parlerà di acqua, ambiente, elezioni europee e attività parlamentari.

Siamo tutti invitati a partecipare... Qui si decide insieme!

Nessun commento:

Posta un commento