mercoledì 19 febbraio 2014

I contenitori della raccolta dell'olio sono pieni

Sinceramente non proviamo alcun gusto a farlo ma siamo costretti a dire "noi l'avevamo detto". Era il mese di Agosto 2013 quando con una lettera aperta inviata e protocollata alla Provincia di Viterbo Ass. Equitani ed al Comune di Vetralla Ass. Bacocco segnalavamo il fatto che i contenitori per la raccolta dell'olio vegetale esausto fossero già mezzi pieni. In quell'occasione abbiamo anche chiesto a che punto fossero i lavori e quando sarebbe stata inaugurata la raccolta.
Equitani ci rispose che entro Novembre 2013 sarebbe partito il servizio. Siamo ormai a fine Febbraio 2014 e non si hanno notizie.

L'Ass. Bacocco invece non si è nemmeno degnato di risponderci. Leggendo il suo profilo Facebook, rispondendo ad una domanda diretta sull'argomento, ha scritto testualmente: "la provincia ha attivato i tappi con microchip da pochi giorni, provvederemo alla distribuzione dei contenitori a brevissimo presso l'ecocentro comunale". Da allora è passato un altro mese.

Nel frattempo i contenitori dell'olio sono colmi fino all'orlo, e l'aumento delle temperature di questi giorni ha peggiorato il problema facendo aumentare il volume del liquido.

Rinnoviamo la nostra proposta di svuotare la colonnine, in attesa che i fantomatici microchip ed i software gestionali vengano attivati, o di sigillarle, sollecitando l'attivazione del servizio. Siamo ottimisti che queste colonnine non facciano la fine di Gaia. I cittadini hanno voglia di riciclare, e lo hanno dimostrato.
A tutti chiediamo pazienza, mantenete i contenitori in casa e verificate la disponibilità di spazio nelle colonnine tramite l'apposito manometro prima di confluire ulteriore olio.

Nessun commento:

Posta un commento