lunedì 28 maggio 2012

Rischio suicidio a Vetralla

(Questo articolo è stato modificato dopo la sua pubblicazione, leggere gli aggiornamenti)

Riceviamo e pubblichiamo quest'accorato appello
"Gentilissimi, buongiorno.
Vi scrivo oggi con le lacrime agli occhi per farvi capire quanto sto soffrendo.
Sono stato dal sindaco un po' di tempo fa, gli ho scritto molte volte ma lui fa l'orecchio del mercante. Mi spiego: quando ci sono state le elezioni lo scorso anno, lui e chi per lui avevano assicurato casa popolare e lavoro. Della casa potrei anche fregarmene, ma del lavoro NO. Lui pur di andare al potere mi ha chiesto il mio voto, quello di mia moglie e di mio figlio. Inoltre mi sono impegnato a trovare altre persone per fargli dare il voto.
Oggi mi trovo disoccupato, triste e pieno di debiti. Per colpa di chi?
Non ci vuole molto a capirlo. Forse dovrò pensare al SUICIDIO, aiutatemi, aiutatemi, non ce la faccio più. Che il Signore vi benedica
. S.C."
Chiunque avesse un lavoro o supporto da offrire a questo cittadino può scriverci mediante il modulo cliccando qui (http://vetralla5stelle.blogspot.it/p/contattaci.html). Grazie.

Aggiornamento: 20/06/2012
La persona interessata ci ha comunicato che i Servizi Sociali del Comune si sono adoperati per risolvere la questione. S.C. ringrazia tutti coloro i quali si sono interessati alla questione.

Convocazione Consiglio Comunale Vetralla del 31/05/2012

L'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale (31/5/2012 ore 8:30)

1. Comunicazioni del Sindaco;
2. Lettura ed approvazione verbale seduta precedente del 27/1/2012;
3. Interrogazioni, mozioni, interpellanze;
4. Stato di attivazione del programma;
5. Attività dell’assessorato alle politiche sociali e pubblica istruzione;
6. Modifica Regolamento funzionamento Asilo Nido;
7. Imposta Municipale Propria – IMU – Determinazione aliquote e detrazioni di imposta;
8. Addizionale IRPEF – Conferma aliquota ;
9. Modifica Regolamento Tarsu;
10. Servizi a domanda individuale anno 2012;
11. Approvazione Piano alienazioni immobiliari anno 2012;
12. Individuazione aree da cedere in proprietà o diritto di superficie e prezzo di cessione;
13. Approvazione Piano Industriale 2012 e rinnovo contratti servizio società Vetralla Servizi s.r.l.;
14. Approvazione Bilancio di previsione 2012 e relativi allegati;
15. Integrazione Programma Incarichi anno 2012;
16. Variante piano particolareggiato in Loc. Le Liste
17. Individuazione aree per installazione impianti di distribuzione carburanti in variante puntuale al P.R.G.
18. Mozione modulazione I.M.U.
19. Mozione Sistema integrato degli interventi dei servizi e delle prestazioni sociali per la persona e la famiglia nella Regione Lazio;
20. Mozione Regolamento per il riconoscimento delle unioni civili;

sabato 19 maggio 2012

La rotonda sempre più abbandonata

Era il 4 Gennaio quando abbiamo segnalato lo stato di incuria in cui versa la rotonda di Mazzocchio. Sono passati 4 mesi in cui nessun intervento è stato fatto e la situazione non è certo migliorata. Forse l'intento è quello di realizzare un'opera d'arte contemporanea da abbinare all'asfalto bicolore della zona (visto che è stata asfaltata solo metà carreggiata).
Tralasciando inutili battute rinnoviamo la richiesta all'amministrazione di risolvere la questione.

Aggiornamento:
20/05/2012 Dopo alcuni giorni dalla nostra seconda segnalazione inviata all'Ass. De Rinaldis il 14 Maggio la rotatoria è stata ripulita. Ci scusiamo per aver inviato l'articolo alla stampa locale dopo che l'intervento fosse già stato fatto.




martedì 15 maggio 2012

Tassa di transito

Il Comune di Vetralla per l'autorizzazione transito veicoli a motore nelle proprietà comunali richiede un balzello di 10€ per ogni singola targa, a differenza dei comuni limitrofi come Monte Romano ed altri dove tale autorizzazione è gratuita.
Per chi ama andare a funghi, per esempio, è un ulteriore tassa che si va ad aggiungere a quelle necessarie per ottenere il tesserino.

Vorremmo sapere se questa imposta, attivata a quanto ne sappiamo durante l'amministrazione del Commissario Prefettizio, verrà mantenuta e se ha uno scopo che vada oltre al semplice rimpinguamento delle casse comunali.

Il MoVimento 5 Stelle Viterbo ringrazia i sostenitori


Ci accodiamo ai ringraziamenti espressi dai Grilli Viterbesi a tutti coloro che hanno sostenuto il MoVimento 5 Stelle in queste ultime elezioni amministrative.

GRAZIE A TUTTI I CITTADINI DEL MOVIMENTO 5 STELLE!
Il MoVimento 5 Stelle Viterbo esprime le sue congratulazioni ai cittadini che hanno portato alla vittoria il nostro MoVimento in così tanti Comuni italiani. Cittadini incensurati e non appartenenti a nessun partito politico la cui voglia di riappropriarsi della cosa pubblica ha evidentemente convinto e contagiato tanti italiani.
Liste civiche che hanno fatto campagne elettorali con poche centinaia di euro, che hanno preparato i programmi insieme ai propri concittadini, che hanno deciso i candidati in maniera aperta e democratica, che non hanno accettato alleanze volte esclusivamente alla conquista di posti di potere.
Programmi condivisi, un massimo di due mandati, stipendi autoridotti al livello di quello dei propri concittadini, rinuncia ai vitalizi a fine mandato, tutela degli interessi dei cittadini e non di gruppi economici o lobbyes di potere, massima trasparenza in tutti gli atti dell’amministrazione, rispetto assoluto degli impegni in programma.
Se questa è antipolitica la “loro”, che antepone i privilegi di pochi , che tutela solo le classi dirigenti, che ignora le volontà del popolo, che mantiene un atteggiamento assolutamente autoreferenziale… allora che cosa è?
Il successo del MoVimento è tutto di persone che disarmano per la loro semplicità e per la loro umiltà, che stupiscono per le competenze e la conoscenza degli argomenti di cui si fanno promotori e per la mancanza di ambizioni di mero “potere”.
Non bastano i commenti stizziti dei tanti, soliti, vecchi politicanti italiani per sminuire questo successo.
Siamo un “non movimento” che senza una gerarchia, senza sedi e senza MILIONI di euro ha raggiunto risultati eclatanti e ci poniamo, a soli 3 anni di esistenza, come una delle forze politiche del paese.
Tentare di minimizzare tutto ciò non fa che dimostrare la pochezza di questi anziani. Dispiace constatare che, invece di applaudire una realtà composta da giovani pieni di entusiasmo che vogliono partecipare alla vita politica del paese, questi personaggi, che per decenni hanno preso soldi dalle loro cariche politiche e che sono colpevoli dello sfascio dell’intero paese, ci attacchino e ci denigrino col solo scopo di tentare di mantenere i propri privilegi.
Fà sorridere poi che questi sessantenni, settantenni e ottantenni parlino del bisogno di rinnovamento; ne siamo convinti anche noi, ma non crediamo certo che sia con loro che possiamo riuscirci.
Il rinnovamento è assolutamente necessario e i risultati delle ultime amministrative dimostrano che anche gli italiani ne sono consapevoli e che iniziano a capire chi è veramente in grado di offrirlo: loro stessi, ossia un movimento di cittadini.

domenica 13 maggio 2012

A Tarquinia il primo consigliere comunale del M5S della Tuscia

Tarquinia avrà un consigliere a 5 stelle, si chiama Cesare Celletti, la notizia è arrivata solo qualche giorno fa dopo l'ufficialità del conteggio dei voti che in prima battuta aveva assegnato il seggio al PDL.

Auguriamo buon lavoro al neo consigliere, a tutto il gruppo di Tarquinia ma soprattutto a tutti i cittadini che barrando il simbolo del MoVimento 5 Stelle si sono impegnati in prima persona a migliorare la loro città.

[via Tarquinia5Stelle.it]

A Villa S. Giovanni decolla la differenziata

E' sempre utile guardarsi intorno per prendere esempio delle buone pratiche, ancor di più quando si parla di comuni della nostra provincia.
A Villa S. Giovanni in Tuscia, ad esempio, sono riusciti a portare la raccolta differenziata al 60% (a Vetralla siamo fermi al 16,5%) e scontando la tariffa del 20% per le famiglie che aderiscono al compostaggio domestico (qui da noi si mormora un aumento).
Questo miglioramento si è avuto adottando la raccolta domiciliare ed utilizzando una compostiera elettromeccanica comunitaria, dove inserendo rifiuti organici restituisce ammendate utilizzabile per le aiuole comunali o per i cittadini.

[via OnTuscia]

Plesso unico... e nel frattempo?

Riceviamo e ci uniamo alle preoccupazioni di molti genitori sullo stato di salute strutturale delle nostre scuole. Ecco l'ultimo messaggio ricevuto:


Nell'estate 2011, alla scuola elementare di Vetralla, si sono resi necessari lavori di manutenzione straordinaria non previsti e conseguente adeguamento sismico.
Gli alunni sono stati spostati provvisoriamente, parte, in un plesso preso in (caro) affitto dal comune e riadattato ad edificio scolastico, (dove i bambini, senza palestra, non possono neanche alzarsi per la ricreazione) ed altri ricollocati in altre scuole della zona. Il costo dello spostamento in scuolabus è sostenuto dalle famiglie. Il termine lavori era stato previsto per gli inizi di gennaio, dopo le vacanze di Natale, ma, per via di continui imprevisti, la data è slittata di mese in mese fino alle vacanze Pasquali. Quando ormai i lavori sembravano ultimati ed il ritorno nelle nuove aule prossimo, i genitori sono venuti a conoscenza, in maniera informale, di problemi di staticità del tetto che all'inizio dei lavori non erano stati valutati. Sembra ormai chiaro che gli scolari termineranno l'anno scolastico in corso nelle strutture provvisorie
e se non verranno effettuati i lavori necessari, neanche il prossimo anno gli alunni potranno tornare nella propria scuola. La spesa necessaria per completare i lavori si aggira a diverse centinaia di migliaia di euro che nelle casse del comune sembra non ci siano.
Oltre alla scuola, nell'edificio, sono situate le cucine per le mense degli asili, anch'esse coinvolte dalla ristrutturazione, per questo motivo la ditta che ha in appalto il servizio di refezione è costretta a far pervenire i pasti da centri cottura fuori del comune. La situazione degli edifici scolastici Vetrallesi è seria, la scuola media di Cura di Vetralla, chiusa tre anni fa per problemi di staticità,
gli alunni ammassati in un altra scuola media (i genitori costretti a sostenere le spese per la navetta bus) che a sua volta ha sacrificato le aule laboratorio sarà riaperta forse a settembre, ma quasi sicuramente dovrà ospitare le aule dei vari asili della zona che necessitano di interventi strutturali e manutenzione.
Il sindaco Aquilani ha promesso in futuro un “plesso unico” che sarà in grado di accogliere tutte le aule di tutte le scuole di Vetralla, ma questo sembra più un sogno del quale i cittadini, ora, non hanno bisogno.

Conclusione dell'acqua contaminata: solo un fatto puntuale

Concludiamo, almeno per il momento, la faccende dall'acqua contaminata alla Selvarella.
Abbiamo ricevuto risposta dalla Talete e dall'Ufficio Ecologia del Comune di Vetralla dove ci è stato spiegato che la Talete non ha dovuto eseguire interventi di alcun genere, si è limitata ad effettuare delle analisi senza riscontrare valori fuori norma rispondendo: "[...] quanto  evidenziato dalla AUSL è stato dovuto, molto probabilmente ad un fatto eccezionale  e puntuale".
Le stesse analisi sono state ripetute dall'AUSL che ha confermato l'assenza di anomalie. Questo il motivo della revoca dell'ordinanza.
Rimane sullo sfondo la scarsa informazione da parte dell'amministrazione comunale, documentata anche dalle fotografie di SEL Vetralla ma, per fortuna, questa volta non ci sono state conseguenze.

Documenti in formato PDF:
Ordinanza non potabilità
Revoca ordinanza
Risposta Talete

mercoledì 9 maggio 2012

Sindaco e Assessore rispondono a Vetralla Parla

Riceviamo e pubblichiamo il resoconto dell'incontro tra l'Ass. De Rinaldis ed i promotori della petizione a favore dei parchi per i bambini che ha raccolto oltre 600 firme.


-------------------

Il giorno 9 Maggio si è svolto un incontro tra i promotori della petizione del gruppo Facebook “Vetralla Parla”, per la richiesta di aree attrezzate per i più piccoli, e l’Assessore all’Urbanistica Santino De Rinaldis.

L’Ass. ha spiegato che è in fase avanzata il progetto per la riqualificazione urbanistica dell’intera città, che comprende anche luoghi pensati per i bambini con scivoli, altalene e pavimentazioni adeguate.
Il progetto è della precedente amministrazione, ma sono state modificate alcune priorità, sia per motivi pratici che economici, ed è in corso l’individuazione dell’azienda che seguirà i lavori, visto che la precedente ha subito una diminuzione dell’organico e probabilmente non potrà assicurare la puntuale consegna degli stessi.
I lavori partiranno dalla Villa Comunale di Vetralla, ma interesseranno anche altre aree come La Selvarella, Poggio S. Nicola, Cura e Tre Croci.
Allo stato attuale non è previsto nulla di scritto riguardante il problema della manutenzione e controllo, che pure facevano parte della petizione presentata a fine Marzo con oltre 600 firme.
L’Ass. ha fatto intendere che la mancanza di fondi è il vero problema e la speranza è che associazioni, privati o aziende possano contribuire, sfruttando il meccanismo di una precedente delibera che fornisce questa possibilità.
I lavori dovrebbero partire all’inizio dell’estate ma per fornire maggiori dettagli e tempi precisi l’Ass. incontrerà nuovamente i genitori i primi di Giugno.

Di seguito la risposta ricevuta via email dal Sindaco Sandrino Aquilani

“Gentile Brendan,
prendo atto della richiesta e posso confermare che sono in programma installazioni di giochi previsti nel piano d’intervento per il recupero del decoro in alcuni punti della nostra Città, in particolare nella Villa Comunale di Vetralla, di Cura e nella Pineta di Tre Croci.
Per quanto riguarda il mantenimento ci aspettiamo risposte dalla buona educazione e dalla collaborazione dei cittadini che per la verità si fa sempre più attenta, e in questo sono ottimista.
Le sarò più preciso dopo aver verificato i tempi di attuazione e gli eventuali progetti futuri.
Le auguro una buona giornata.
Sandrino Aquilani”

Richiesta per trasmettere i Consigli Comunali in diretta sul web

Quest'oggi abbiamo protocollato una richiesta diretta al Sindaco ed al Presidente del Consiglio chiedendo che i prossimi Consigli Comunali vengano registrati e trasmessi sul web.
Questo permetterebbe di rendere l'operato del Consiglio più "trasparente" dando la possibilità ai cittadini di "partecipare".
Non sono necessari tecnologia sofisticate o costose, è sufficiente una webcam, un computer ed una connessione ad internet. Sul web ci sono vari servizi per la diffusione in diretta dei video, anche gratuiti.
La richiesta si rende più urgente visto i recenti fatti di cronaca dove l'opposizione, per protesta, ha abbandonato la seduta consiliare.

Di seguito la lettera inviata:


Al Comune di Vetralla
alla cortese attenzione
del Sindaco Sig. Sandrino Aquilani
e del Presidente del Consiglio Comunale
Sig. Giuseppe Venanzi
OGGETTO: Attuazione di riprese audiovisive dei Consigli Comunali.
Con la presente il gruppo di cittadini aderenti al MoVimento 5 Stelle Vetralla:
VISTO L’ART. 38 COMMA 7 del TUEL che stabilisce che:
“Le sedute del consiglio e delle commissioni sono pubbliche salvi i casi previsti dal regolamento”
VISTO L’ART. 12 COMMA 2 del Regolamento del Consiglio Comunale che stabilisce che:
“Al fine di garantire una più ampia e diretta informazione alla cittadinanza, l’Amministrazione, nelle sedute pubbliche, ha facoltà di avvalersi dei moderni mezzi  di comunicazione”
VISTO che il Garante della Privacy in data 11 Marzo 2002 si è espresso come segue:
“Sì alle riprese e alla diffusione televisiva delle riunioni del consiglio comunale, anche al di fuori dell'ambito locale e con le opinioni e i commenti del giornalista , purché i presenti siano stati debitamente informati dell'esistenza delle telecamere e della successiva diffusione delle immagini”.
CONSIDERANDO i principi ispiratori del programma elettorale della lista “PER VETRALLA - SANDRINO AQUILANI SINDACO” e più precisamente:
"La partecipazione è l’anima della democrazia, e oggi siete chiamati tutti a partecipare: le famiglie, le associazioni presenti sul territorio, i comitati cittadini, le forze politiche e sociali.
Tutti voi sarete una risorsa e una garanzia per intraprendere e proseguire su questa strada."
CHIEDE
Al Sindaco,
quale rappresentante dell’Ente (art.23 comma 1a dello Statuto Comunale)
Al Presidente del Consiglio,
quale rappresentante dell’intero Consiglio Comunale (art.15 comma 1a dello Statuto Comunale)
Se è intenzione del Comune di Vetralla attivarsi affinché venga effettuata una ripresa audiovisiva delle sedute del Consiglio Comunale, da poter diffondere su internet a scopo informativo per raggiungere il maggior numero di cittadini. In caso positivo, quali sono le tempistiche e le modalità di attuazione di tali riprese.   
La diffusione su internet di riprese audiovisive del Consiglio Comunale dimostrerebbe la volontà di effettuare un taglio netto con le passate esperienze amministrative e soprattutto un cambiamento nelle modalità di rapporto e di comunicazione con la cittadinanza.
Informiamo che in caso di risposta negativa a tale oggetto, valuteremo la possibilità di effettuare tali riprese mediante i nostri mezzi a disposizione, come consentito dalla legge.
Rendiamo noto inoltre che provvederemo a rendere pubblica questa richiesta su stampa e siti internet di informazione locale.
Contando su una puntuale e precisa risposta, rinnoviamo l’augurio di un buon lavoro.
Cordiali Saluti
I Cittadini aderenti al MoVimento 5 Stelle di Vetralla
Vetralla5Stelle.blogspot.comEmail: vetralla5stelle@gmail.com
Vetralla, 10/05/2012

lunedì 7 maggio 2012

Risultati Elezioni Amministrative 2012 MoVimento 5 Stelle

Di seguito tutte le 101 liste che hanno partecipato alle elezioni amministrative 2012 con percentuali di voti e seggi raggiunti.

I dati verranno aggiornati dopo il ballottaggio

Per i dati del 2011 cliccare qui.


[fonte: Elezioni.interno.it]

Comune Voti % Voti % Voti % Seggi
lista lista sindaco sindaco ballottaggi ballottaggi
Acerra 429 1,37 755 2,35 -
Acqui Terme 1246 12,12 1475 12,88 1
Alessandria 4687 11,75 5202 12,02 3
Alghero
Arese 983 11,28 1069 10,46 1
Asti 2601 8,17 2960 8,21 2
Barano d'Ischia 283 4,54 283 4,54 -
Belluno 1531 10,31 1910 10,38 2
Borgomanero 726 7,56 849 7,89 1
Breda di Piave 473 11,92 473 11,92 -
Budrio 1896 21,04 1983 20,39 4338 48,56 3
Caltagirone 968 4,18 968 4,18 -
Caorle 443 6,56 443 6,56 -
Carrara 3377 11,09 4604 14,08 3
Carrosio 88 27,93 88 27,93 2
Caselle Torinese 1099 13,24 1220 13,39 2
Cernusco sul Naviglio 706 5,19 795 5,02 1
Cerveteri 889 5,56 1046 6,01 -
Cesano Maderno 1576 10,24 1694 9,9 2
Chivasso 1388 11,22 1524 11,26 1
Cittadella 747 7,16 971 8,17 1
Civitanova Marche 2001 10,79 2450 11,97 2
Civitavecchia 1416 4,66 2115 6,62 -
Comacchio 1980 20,41 2489 22,28 7663 69,24 10
Como 1803 4,98 1963 4,89 1
Conegliano 1361 9,95 1568 9,54 2
Conselve 1467 26,6 1467 26,6 2
Crema 1495 9,79 1650 9,66 2
Cuneo 2097 7,99 2454 8,35 1
Desenzano del Garda 1218 11,14 1334 10,32 1
Fabriano 2176 13,89 2526 14,95 2
Feltre 927 10,44 1099 10,66 1
Fontanelle 340 10,68 340 10,68 -
Forte dei Marmi 179 3,77 179 3,77 -
Frosinone 368 1,37 661 2,37 -
Galatone 315 3,07 442 4,18 -
Garbagnate Milanese 1159 10,33 1347 10,67 4751 48,26 1
Gazzo Veronese 322 10,71 322 10,71 -
Genova 32516 14,08 36579 13,86 16
Gorizia 1342 8,97 1779 9,82 3
Grugliasco 2803 15,97 2981 15,16 4
Gussago 665 7,52 665 7,52 1
Jesi 3210 17,54 3596 17,8 2
Jesolo 627 5,55 732 5,53 -
La Loggia 1168 25,1 1168 25,1 2
La Spezia 3866 10,37 4368 10,7 3
Ladispoli 1158 7,01 1304 7,43 -
L'Aquila 514 1,26 756 1,74 -
Lecce 1456 2,68 2400 4,3 -
Legnano 3075 13,7 3376 13,17 2
Lissone 1673 9,52 1783 9,33 1
Lucca 2456 6,93 3150 7,68 2
Marano Vicentino 486 9,96 486 9,96 -
Marcon 1412 19,35 1412 19,35 2
Mira 2704 17,51 3169 17,37 8102 52,48 15
Mirano 2308 19,58 2690 19,53 2
Mondovì 840 7,79 1144 9,35 1
Montesilvano 967 3,86 1257 4,77 -
Monza 4826 10,17 5242 9,72 2
Musile di Piave 543 9,44 543 9,44 1
Nocera Inferiore 256 0,87 631 2,09 -
Ortona 564 4,13 854 5,84 -
Palazzolo sull'Oglio 631 7,89 760 7,78 -
Palermo 10065 4,25 9285 4,91 -
Parma 13817 19,89 17103 19,47 51235 60,22 20
Piacenza 4070 9,97 4771 9,82 3
Pieve Emanuele 473 7,38 483 6,98 1
Pistoia 3646 9,88 4023 10,2 3
Pitigliano 336 13,39 336 13,39 1
Polignano a Mare 572 4,86 1097 9,07 -
Porto San Giorgio 469 5,99 598 6,62 1
Pozzuoli 1471 3,62 2330 5,56 -
Quartucciu 0 0 0 0 -
Racconigi 630 11,33 630 11,33 -
Reggello 1199 14,49 1199 14,49 2
Rosà 1187 15,63 1187 15,63 1
Rosta 865 30,81 865 30,81 2
San Donato Milanese 1292 9,67 1358 9,07 1
San Giorgio a Cremano 1320 4,98 1687 6,22 1
San Giovanni Lupatoto 1773 15,95 1923 15,26 1
San Salvo 476 4,09 477 3,9 -
Sandrigo 531 13,27 531 13,27 1
Santa Maria di Sala 1394 15,92 1394 15,92 1
Sant'Elpidio a Mare 302 4,08 378 4,39 -
Santena 1214 20,91 1214 20,91 2
Saonara 988 19,05 988 19,05 1
Sarego 1045 35,2 1045 35,2 7
Sciacca 1068 4,08 2040 7,8 -
Serravalle Sesia 224 8,24 224 8,24 -
Sesto San Giovanni 3069 10,33 3298 9,79 2
Spoltore 655 7,08 787 8,01 1
Taranto 1776 1,86 2155 2,09 -
Tarquinia 508 5,22 553 5,36 1
Thiene 1831 17,94 2030 18,05 2
Tolentino 1251 13,33 1470 13,26 1
Tradate 623 7,69 713 7,74 1
Trani 951 2,73 597 1,77 -
Tricesimo 232 7,43 298 7,59 -
Veggiano 558 22,6 558 22,6 1
Verona 11574 9,5 12558 9,35 13
Vigonza 1986 19,17 2102 18,84 2
Villaverla 412 12,35 412 12,35 1
Volla 256 2,12 330 2,59 -