lunedì 22 ottobre 2012

Parcheggio selvaggio in Viale Mazzini. Basterebbe così poco...

Riceviamo e diffondiamo la seguente lettera aperta inviata dai residenti di Viale Mazzini in Vetralla all'amministrazione comunale. Ci appelliamo alla buona volontà dei nostri amministratori ed al senso civico dei concittadini. Basterebbe così poco...


La riqualificazione del Parco della Villa Comunale, iniziata con il ripristino di alcuni impianti sportivi e la costruzione di un chiosco bar è divenuta cornice di molteplici iniziative di svago ed intrattenimento, ha certamente migliorato la vita di molti abitanti di Vetralla ed in particolare di molti bambini ma ha però reso impossibile la nostra, di abitanti di viale Mazzini.
Questa strada, senza uscita, che fiancheggia la Villa è infatti divenuta terra di nessuno da tranquilla stradina residenziale che era, perché trasformata in parcheggio selvaggio dai soliti qualificati automobilisti e motociclisti che non rispettano niente e nessuno.

Nonostante il divieto di sosta deciso recentemente dal comune è di sera che la strada diventa impercorribile per la presenza di autoveicoli su ambo i lati della strada, in particolare al suo imbocco, da via Don Luigi Baldi, sicuro rifugio dei parcheggiatori in divieto, certi di farla franca per l’assenza dei vigili urbani. L’ingorgo è tale da rendere impossibile il passaggio dei residenti, ma anche e sopratutto di un qualunque mezzo di soccorso nella sciagurata ipotesi che questo si rendesse necessario, come si è dimostrato lo scorso luglio con i Vigili del fuoco costretti a spostare a mano i motorini in divieto di sosta per poter accedere alla strada.

Non è accaduto tutto da un giorno all’altro, questo accadeva già da diverso tempo ma l’iniziativa del comune ha generato un vertiginoso aumento delle ruote e dei tubi di scappamento nell’area adiacente al parco. Peraltro il divieto di sosta di giorno penalizza noi residenti e chiunque ci venga a trovare, poiché si è tutti a rischio multa anche sotto le abitazioni. Noi abitanti vorremmo che il comune di Vetralla e il comando dei Vigili, limitassero il divieto di sosta in prossimità dell’imbocco di Viale Mazzini assicurandone il rispetto e che si adoperassero per l’installazione di adeguati dissuasori di parcheggio. E’ un operazione che richiede solo un po’ di buona volontà”.

Nessun commento:

Posta un commento