martedì 17 luglio 2012

Piccioni vetrallesi


Gli uccelli sono portatori di oltre 60 malattie trasmissibili all'uomo. Gli escrementi di uccelli trasportano malattie, e la corretta protezione è un dovere. Le persone sono più a rischio quando sono costantemente esposti a escrementi di uccelli. E' molto importante mantenere se stessi ed i propri cittatini adeguatamente protetti con una rigorosa pulizia dagli escrementi di uccelli.

La situazione dei piccioni presenti nel Centro Storico di Vetralla peggiora di giorno in giorno. E' necessaria un'azione congiunta tra amministrazione e cittadini per ridurre i disagi e migliorare la convivenza tra umani/animali.

La strategia deve essere:
- ecologica (occorre considerare la dinamica delle popolazioni e la capacità portante dell’ambiente)
- integrata (usare più sistemi contemporaneamente e sfruttare le sinergie)
selettiva (evitare effetti indesiderati su altre specie e sull’ambiente)
- economicamente sostenibile (devono essere maggiori i vantaggi rispetto ai costi)
durevole (gli effetti si devono mantenere nel tempo)
- tecnicamente valida (si deve poter disporre facilmente delle tecnologie e delle attrezzature)
- etica (deve essere rispettata la dignità ed il benessere delle specie da trattare)
- condivisa (il metodo deve essere accettato dall’opinione pubblica – oltre che dalla legge)

In commercio si possono trovare innumerevoli aiuti: dissuasori meccanici (punte da mettere sui bordi), elettrostatici (fili che generano una leggere corrente elettrica), vocali (che emettono il suono dei predatori), ultrasonici e laser (consigliati per i centri abitati), ottici (simulano la presenza di predatori) o repellenti chimici.

Questi dissuasori possono essere usati insieme all'uso di veri predatori, come il falco pellegrino o l'allocco.

Avvalersi dell'esperienza di professionisti e ditte specializzate è indispensabile, cosi come effettuare un'accurata disinfestazione di tutti gli elementi invasi dagli escrementi, quali gronde, abbaini, tettoie, tutte operazioni che il singolo cittadino può svolgere nel proprio ambito abitativo, ma che devono essere effettuate da ditte specializzate laddove si tratti di spazi pubblici o in aree disabitate e non raggiungibili dal singolo. La disinfestazione è indispensabile in quanto gli uccelli sono richiamati dall'odore dei loro escrementi, rendendo di fatto inutile l'uso dei dissuasori.

Gli operatori ecologici potranno così dedicarsi alla pulizia anche di altre aree della città e gli abitanti essere più felici e più sani.

Ci piacerebbe conoscere la strategia adottata dall'amministrazione Comunale.
Forse quella di rimanere "immobili", tipo spaventapasseri...

Nessun commento:

Posta un commento