lunedì 30 luglio 2012

Igenio sbarca a Vetralla

Mercoledì 1° Agosto alle ore 11 presso il Palazzo Comunale di Vetralla si svolgerà una conferenza stampa dove il Sindaco Aquilani e l'Assessore all'Ambiente Bacocco presenteranno il nuovo servizio sperimentale per la raccolta differenziata dei rifiuti nel Comune.

A Settembre infatti, nella frazione di Tre Croci, partirà Igenio, un sistema di cui abbiamo già spiegato il funzionamento in un articolo precedente (clicca qui).

In un recente incontro con le massime cariche dei Comuni di Corchiano, Oriolo e Capannori, organizzato recentemente da SEL Vetralla, è stato ribadito che il metodo per raggiungere elevate percentuali di differenziata sia il servizio della raccolta porta a porta, ed i recenti dati di Vitorchiano arrivato al 70% in due mesi lo dimostrano. Nello stesso incontro è stato ribadito come i recupero dell'umido, che rappresenta il 30% dei rifiuti, sia indispensabile ed il suo riciclo mediante delle compostiere private o comunali (come recentemente attuato dal Comune di Villa S. Giovanni).
Soluzioni di modulazione tariffaria mediante incentivi per chi ricicla di più e meglio sono la ciliegina sulla torta che sta portando molti comuni d'Italia al cosiddetto "Rifiuti 0".
Il tutto però risulta parzialmente positivo, se non si affianca a tutto ciò, una politica articolata per la riduzione a monte dei rifiuti. Il Comune Toscano di Capannori, ad esempio, è scesa del 30% di produzione in pochi anni.

L'Amministrazione Aquilani, affermando che la raccolta domiciliare dei rifiuti è troppo costosa, ha scelto una strada diversa, e vedremo questo test di Tre Croci che risultati darà, sapendo che difficilmente si potrà raggiungere l'obiettivo stabilito per legge: 65% entro fine anno (attualmente siamo al 12%).
Nel frattempo tutti ci chiediamo che fine faranno le isole ecologiche Gaia e se vale la pena spenderci ancora soldi per la loro riattivazione e manutenzione.

Nessun commento:

Posta un commento