mercoledì 11 luglio 2012

Consiglio di Circolo straordinario Luglio 2012

Riceviamo un resoconto da alcuni genitori presenti al consiglio di circolo straordinario che si è svolto il 10/07/2012 avente come oggetto il problema delle strutture scolastiche.

----
Presenti oltre ai membri del consiglio, l'assessore al lavori pubblici Santino De rinaldis e l'assessore alla pubblica istruzione Giulio Zelli, i rappresentanti sindacali provinciali scuola CGL, CISL, UIL.
Il dirigente scolastico Roberto Santoni ha aperto la discussione con un energico intervento riassumendo tutti i problemi delle scuole Vetrallesi.
Dopo alcuni interventi dei rappresentanti sindacali la parola è passata all'assessore ai lavori pubblici, il quale ha illustrato il piano dei lavori per le scuole elementari di piazza Marconi.

Per ottenere una disponibilità economica immediata, senza aspettare la vendita della farmacia comunale, è stato disposto lo spostamento di alcuni mutui che hanno permesso di completare il progetto del tetto che da come si era detto all'inizio, poteva essere fatto con pali di castagno o in acciaio e invece sarà realizzato in legno lamellare.
I lavori inizieranno appena assegnato l'appalto ed espletate alcune pratiche burocratiche con la soprintendenza e la cassa depositi e prestiti.
Si cercherà di iniziare e completare subito l'ala del palazzo che volge verso il monumento ai caduti in modo da rendere operative ENTRO SETTEMBRE, la cucina, la segreteria e tutte le aule di quel settore in modo da poterci spostare tutte le classi dell'ex tabacchificio.
Per poter svolgere questi lavori sarà necessario traslocare provvisoriamente la segreteria, presso aule già ristrutturate site al pian terreno nel braccio centrale del fabbricato.
A tal proposito, il Direttore Santoni, ha sottolineato la delicatezza di un simile spostamento, per via degli impianti, apparati elettrici, telefonici ed informatici.
I tempi di attuazione sono molto stretti, l'assessore De Rinaldis ha comunicato che gradirebbe incontrare nuovamente il Consiglio di Circolo per fare il punto della situazione intorno al 20 di agosto.
L'assessore Zelli ha esposto il piano di dislocazione aule per poter “alleggerire”, durante il periodo dei lavori, l'affollamento del plesso in via Blera: due classi saranno spostate a Tre Croci rispettivamente una presso la scuola elementare e l'altra presso la scuola dell'infanzia, in oltre sarà messa a disposizione un aula in più nello stabile dell'ex tabacchificio.
In pratica, l'anno scolastico inizierà con cinque classi in via Blera e due a Tre Croci, fino a fine settembre, poi tutte e sette tornerebbero a piazza Marconi.

Nessun commento:

Posta un commento