domenica 13 maggio 2012

A Villa S. Giovanni decolla la differenziata

E' sempre utile guardarsi intorno per prendere esempio delle buone pratiche, ancor di più quando si parla di comuni della nostra provincia.
A Villa S. Giovanni in Tuscia, ad esempio, sono riusciti a portare la raccolta differenziata al 60% (a Vetralla siamo fermi al 16,5%) e scontando la tariffa del 20% per le famiglie che aderiscono al compostaggio domestico (qui da noi si mormora un aumento).
Questo miglioramento si è avuto adottando la raccolta domiciliare ed utilizzando una compostiera elettromeccanica comunitaria, dove inserendo rifiuti organici restituisce ammendate utilizzabile per le aiuole comunali o per i cittadini.

[via OnTuscia]

Nessun commento:

Posta un commento