mercoledì 9 maggio 2012

Richiesta per trasmettere i Consigli Comunali in diretta sul web

Quest'oggi abbiamo protocollato una richiesta diretta al Sindaco ed al Presidente del Consiglio chiedendo che i prossimi Consigli Comunali vengano registrati e trasmessi sul web.
Questo permetterebbe di rendere l'operato del Consiglio più "trasparente" dando la possibilità ai cittadini di "partecipare".
Non sono necessari tecnologia sofisticate o costose, è sufficiente una webcam, un computer ed una connessione ad internet. Sul web ci sono vari servizi per la diffusione in diretta dei video, anche gratuiti.
La richiesta si rende più urgente visto i recenti fatti di cronaca dove l'opposizione, per protesta, ha abbandonato la seduta consiliare.

Di seguito la lettera inviata:


Al Comune di Vetralla
alla cortese attenzione
del Sindaco Sig. Sandrino Aquilani
e del Presidente del Consiglio Comunale
Sig. Giuseppe Venanzi
OGGETTO: Attuazione di riprese audiovisive dei Consigli Comunali.
Con la presente il gruppo di cittadini aderenti al MoVimento 5 Stelle Vetralla:
VISTO L’ART. 38 COMMA 7 del TUEL che stabilisce che:
“Le sedute del consiglio e delle commissioni sono pubbliche salvi i casi previsti dal regolamento”
VISTO L’ART. 12 COMMA 2 del Regolamento del Consiglio Comunale che stabilisce che:
“Al fine di garantire una più ampia e diretta informazione alla cittadinanza, l’Amministrazione, nelle sedute pubbliche, ha facoltà di avvalersi dei moderni mezzi  di comunicazione”
VISTO che il Garante della Privacy in data 11 Marzo 2002 si è espresso come segue:
“Sì alle riprese e alla diffusione televisiva delle riunioni del consiglio comunale, anche al di fuori dell'ambito locale e con le opinioni e i commenti del giornalista , purché i presenti siano stati debitamente informati dell'esistenza delle telecamere e della successiva diffusione delle immagini”.
CONSIDERANDO i principi ispiratori del programma elettorale della lista “PER VETRALLA - SANDRINO AQUILANI SINDACO” e più precisamente:
"La partecipazione è l’anima della democrazia, e oggi siete chiamati tutti a partecipare: le famiglie, le associazioni presenti sul territorio, i comitati cittadini, le forze politiche e sociali.
Tutti voi sarete una risorsa e una garanzia per intraprendere e proseguire su questa strada."
CHIEDE
Al Sindaco,
quale rappresentante dell’Ente (art.23 comma 1a dello Statuto Comunale)
Al Presidente del Consiglio,
quale rappresentante dell’intero Consiglio Comunale (art.15 comma 1a dello Statuto Comunale)
Se è intenzione del Comune di Vetralla attivarsi affinché venga effettuata una ripresa audiovisiva delle sedute del Consiglio Comunale, da poter diffondere su internet a scopo informativo per raggiungere il maggior numero di cittadini. In caso positivo, quali sono le tempistiche e le modalità di attuazione di tali riprese.   
La diffusione su internet di riprese audiovisive del Consiglio Comunale dimostrerebbe la volontà di effettuare un taglio netto con le passate esperienze amministrative e soprattutto un cambiamento nelle modalità di rapporto e di comunicazione con la cittadinanza.
Informiamo che in caso di risposta negativa a tale oggetto, valuteremo la possibilità di effettuare tali riprese mediante i nostri mezzi a disposizione, come consentito dalla legge.
Rendiamo noto inoltre che provvederemo a rendere pubblica questa richiesta su stampa e siti internet di informazione locale.
Contando su una puntuale e precisa risposta, rinnoviamo l’augurio di un buon lavoro.
Cordiali Saluti
I Cittadini aderenti al MoVimento 5 Stelle di Vetralla
Vetralla5Stelle.blogspot.comEmail: vetralla5stelle@gmail.com
Vetralla, 10/05/2012

2 commenti:

  1. Menomale che ci siete voi a raccogliere le nostre richieste e a fare qualcosa di concreto per noi poveri e umili cittadini (che ormai per la politica non contiamo piu' niente).

    Un grazie di cuore
    Federico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federico noi siamo voi! Anche noi siamo umili poveri cittadini. Il MoVimento 5 Stelle è proprio questo. Quindi ti ringrazio dei complimenti ma allo stesso tempo ti chiedo di trasformare la tua frustrazione in un qualcosa di utile e concreto. Se vuoi partecipare siamo aperti a tutti. Ognuno conta uno.

      Elimina