martedì 15 maggio 2012

Il MoVimento 5 Stelle Viterbo ringrazia i sostenitori


Ci accodiamo ai ringraziamenti espressi dai Grilli Viterbesi a tutti coloro che hanno sostenuto il MoVimento 5 Stelle in queste ultime elezioni amministrative.

GRAZIE A TUTTI I CITTADINI DEL MOVIMENTO 5 STELLE!
Il MoVimento 5 Stelle Viterbo esprime le sue congratulazioni ai cittadini che hanno portato alla vittoria il nostro MoVimento in così tanti Comuni italiani. Cittadini incensurati e non appartenenti a nessun partito politico la cui voglia di riappropriarsi della cosa pubblica ha evidentemente convinto e contagiato tanti italiani.
Liste civiche che hanno fatto campagne elettorali con poche centinaia di euro, che hanno preparato i programmi insieme ai propri concittadini, che hanno deciso i candidati in maniera aperta e democratica, che non hanno accettato alleanze volte esclusivamente alla conquista di posti di potere.
Programmi condivisi, un massimo di due mandati, stipendi autoridotti al livello di quello dei propri concittadini, rinuncia ai vitalizi a fine mandato, tutela degli interessi dei cittadini e non di gruppi economici o lobbyes di potere, massima trasparenza in tutti gli atti dell’amministrazione, rispetto assoluto degli impegni in programma.
Se questa è antipolitica la “loro”, che antepone i privilegi di pochi , che tutela solo le classi dirigenti, che ignora le volontà del popolo, che mantiene un atteggiamento assolutamente autoreferenziale… allora che cosa è?
Il successo del MoVimento è tutto di persone che disarmano per la loro semplicità e per la loro umiltà, che stupiscono per le competenze e la conoscenza degli argomenti di cui si fanno promotori e per la mancanza di ambizioni di mero “potere”.
Non bastano i commenti stizziti dei tanti, soliti, vecchi politicanti italiani per sminuire questo successo.
Siamo un “non movimento” che senza una gerarchia, senza sedi e senza MILIONI di euro ha raggiunto risultati eclatanti e ci poniamo, a soli 3 anni di esistenza, come una delle forze politiche del paese.
Tentare di minimizzare tutto ciò non fa che dimostrare la pochezza di questi anziani. Dispiace constatare che, invece di applaudire una realtà composta da giovani pieni di entusiasmo che vogliono partecipare alla vita politica del paese, questi personaggi, che per decenni hanno preso soldi dalle loro cariche politiche e che sono colpevoli dello sfascio dell’intero paese, ci attacchino e ci denigrino col solo scopo di tentare di mantenere i propri privilegi.
Fà sorridere poi che questi sessantenni, settantenni e ottantenni parlino del bisogno di rinnovamento; ne siamo convinti anche noi, ma non crediamo certo che sia con loro che possiamo riuscirci.
Il rinnovamento è assolutamente necessario e i risultati delle ultime amministrative dimostrano che anche gli italiani ne sono consapevoli e che iniziano a capire chi è veramente in grado di offrirlo: loro stessi, ossia un movimento di cittadini.

Nessun commento:

Posta un commento