venerdì 23 dicembre 2011

Super Cassia c'è chi dice NO

Riceviamo e riportiamo di seguito le motivazioni che hanno spinto il consigliere Giulio Ferrara e la lista Vetralla Bene Comune a dire no al progetto della Super Cassia.
"Il primo motivo riguarda un discorso sull'idea che abbiamo di sviluppo in generale e per Vetralla.
Non crediamo nelle grandi opere che, almeno stando a quanto visto negli ultimi decenni, non sono tanto al servizio del bene comune, ma piuttosto pare servano a macinare soldi pubblici da distribuire ai soliti noti (quelli che magari si telefonano per “festeggiare” il terremoto all'Aquila). 
Stiamo parlando di 650 milioni di euro, cifra che ho sottolineato molte volte nei miei interventi perché ritengo sia importante sempre quantificare le cifre che sono in ballo nei ragionamenti che si fanno (altrimenti si fa filosofia… come direbbe l’assessore Zelli). Spesso infatti ho sentito dire “eh ma sono fondi regionali”, come se i fondi regionali possano essere spesi con più leggerezza, come se non fossero sempre denaro pubblico. Non possiamo avallare un tale sperpero di soldi per un progetto così anacronistico, noi che nel nostro programma abbiamo dato molto risalto all'idea che l’unica grande opera di cui abbiamo veramente bisogno sia la tutela del nostro territorio e la sua valorizzazione. Questo secondo noi significa lavorare per lo sviluppo, economico e non solo, della nostra comunità. Continua..."

Nessun commento:

Posta un commento