martedì 31 agosto 2010

La Tuscia sarà presente al Woodstock 5 Stelle grazie ai Grilli Viterbesi

Il 25 e 26 Settembre a Cesena si svolgerà Woodstock 5 Stelle un evento ideato da Beppe Grillo.
Saranno presenti, tra gli altri: Charleston, Flavio Oreglio, John De Leo, The Niro, Ivan Segreto, Francesco Baccini, Stefano Bollani, Samuele Bersani, Max Gazzé, Cattive abitudini, L'invasione degli Omini Verdi, Leo Pari, Supa & DJ Nais, Mamasita, Blastema, Perturbazione, Dente, Bud Spencer Blues Explosion, Calibro 35, Fabri Fibra, Marracash, Sud Sound System, Tre allegri ragazzi morti, Marta sui tubi, Paolo Benvegnù, Teatro degli orrori, Linea 77, Daniele Silvestri.

Woodstock 5 Stelle non sarà solo musica, sarà anche futuro. Per ognuna delle 5 Stelle del MoVimento parteciperà un esperto mondiale. Un momento di parole nuove, di emozione, in cui i pensieri diventano progettiMusica e futuro si alterneranno dal mattino alla notte del 25 e 26 settembre. Verranno attrezzati spazi per camper e tende, ci saranno spazi per le famiglie e i bambini. L'ingresso è gratuito, chi vuole può fare una donazione.

Gli amici Grilli Viterbesi stanno organizzando un pullman con partenza da Viterbo, e molto altro, per partecipare all'evento. Per maggiori informazioni vi rimandiamo all'apposito articolo sul loro sito.

Date la vostra adesione su Facebookdiventate FAN dell'iniziativa e fate circolare la voce!

mercoledì 18 agosto 2010

A Vetralla impianti fotovoltaici in continua crescita

Buone notizie per le energie rinnovabili. Secondo quanto riportato da Atlasole, sito ufficiale del GSE (Gestore Servizi Energetici) per l'energia solare, gli impianti solari fotovoltaici attivi a Vetralla sono 34 per una potenza totale di 374 kW, dato aggiornato al 17/08/2010.
Nel 2007 era in esercizio un solo impianto, passati poi a 11 nel 2008 e 28 nel 2009.
Come numero di impianti Vetralla si colloca al 4° posto rispetto agli altri comuni della provincia, sul podio ci sono Viterbo con 113, Montefiascone con 57 e Montalto di Castro con 44 installazioni.
Nella Tuscia sono in tutto 670 per una potenza totale di quasi 49 MW, e sono in costante aumento.
Ad oggi il fotovoltaico in Italia ha una potenza che supera 1 GW e mezzo, più di una centrale nucleare, senza emettere rifiuti radioattivi e sfruttando una fonte praticamente infinita.

Recentemente la Provincia di Viterbo ha istituito un bando per poter installare un impianto sul proprio tetto a costo 0, ma per partecipare è necessario sbrigarsi, il tempo è agli sgoccioli. Ovviamente anche senza il bando, grazie all'incentivo statale chiamato Conto Energia, l'investimento sul fotovoltaico continua ad essere particolarmente vantaggioso. 
E' arrivato il momento di dire addio alla bolletta elettrica!

sabato 14 agosto 2010

Contattaci dal nostro blog

Abbiamo aperto una nuova sezione del blog dove poter inviare messaggi o segnalazioni allo staff di Vetralla a 5 Stelle.

Clicca qui e compila il modulo.

mercoledì 4 agosto 2010

5 Stelle Polari: 3 Sviluppo

Proseguiamo la nostra esplorazione nei punti cardinali del MoVimento a 5 Stelle.
Dopo Ambiente ed Acqua affrontiamo il nodo cruciale dei Rifiuti Zero.

Terza Stella: Sviluppo

Come sempre ci baseremo su uno degli interventi avvenuto durante l'incontro delle Liste CiViche a 5 Stelle a Firenze di Matteo Incerti.
Il concetto di rifiuti zero si basa su 5 semplici regole:
  1. Tutto ciò che non può essere riutilizzato, riciclato va eliminato dal ciclo produttivo della nostra economia. Il concetto di rifiuto svanisce sostituito dal "materiale postconsumo".
  2. Puntare a rifiuti zero significa ricerca, sviluppo e soprattutto nuovi posti di lavoro, molti di più di quelli che se ne ricavano con inceneritori e discariche.
  3. Senza il sostegno pubblico gli inceneritori non sono economicamente sostenibili (vedi CIP 6 e la parolina magica: assimilate)
  4. Inceneritori e discariche provocano danni economici, sommando i costi sociali, di gestione, ambientali e sanitari.
  5. Il vero risparmio energetico parte dalla raccolta differenziata porta a porta.
Quali sono i passi per raggiungere questo obiettivo:
  • Riduzione dei rifiuti
  • Riduzione degli imballaggi
  • Vendita dei materiali post-consumo
  • Raccolta domiciliare con tariffa puntuale
  • Raccolta differenziata in luoghi pubblici
  • Isole ecologiche per la raccolta di materiali ingombranti
  • Realizzazione di impianti di compostaggio e di gestione anaerobica , impianti per il riciclo di plastiche di scarto, trattamenti meccanici biologici a freddo (bioessicazione).
Di seguito il video. Buona visione.

martedì 3 agosto 2010