giovedì 15 febbraio 2018

Massimiliano Bernini: così ho restituito 334 mila euro

Attraverso l'home banking della Banca Etica, ho eseguito lo storico dei bonifici effettuati presso i seguenti IBAN (donazioni volontarie/restituzioni):
1) IT77X0100003245348010333000 intestato a FONDO PER L'AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO
2) IT61Z0100003245348018369300 intestato a CONTO STATALE PER IL MICROCREDITO ALLE PICCOLE IMPRESE
Dall'estratto risulta che vi abbia versato rispettivamente:
1) 18.884,55 euro
2) 315.607,62 euro
Totale: 334.492,17 euro
A dimostrazione di quanto affermo, ecco la foto degli storici relativi al punto 1) e 2).
Al secondo rigo dello "storico 2)", alla data del 02/01/2018, risulta erroneamente come beneficiario il sottoscritto benché l'IBAN sia quello corretto ovvero IT61Z0100003245348018369300.
Tuttavia la banca assicura che fa fede l'IBAN e inoltre, qualora il bonifico fosse stato stornato a seguito dell'erroneo beneficiario, sarebbe stato riaccreditato.
Per questo ecco la foto 3) che rappresenta le entrate sul mio conto della Banca Etica dal 1/12/2017 al 13/2/2018 che dimostrano come non vi sia stato nessun riaccredito.
A disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Massimiliano Bernini

giovedì 1 febbraio 2018

Selezioniamo gli scrutatori tra i disoccupati

Nel Marzo 2017 avevamo proposto al Consiglio Comunale di Vetralla di adottare un nuovo regolamento per la scelta degli scrutatori con l'intento di favorire i disoccupati utilizzando il sorteggio.

La mozione non fu accettata in quanto, secondo la giunta, approvare tale regolamento avrebbe potuto portare eventuali contenziosi, nonostante che simili metodi vengano usati da diverso tempo presso molti Comuni.

Ciononostante riuscimmo a strappare una promessa: i membri della Commissione Elettorale, Gidari e Ghaleb, si impegnarono a effettuare una rotazione delle persone selezionate dando priorità in ogni caso ai disoccupati, basandosi sulle liste dell’ufficio di collocamento.

Il 4 Marzo si svolgeranno le elezioni Regionali e Nazionali, a breve quindi dovranno essere selezionati i nuovi scrutatori.

Noi siamo pronti a fare la nostra parte.
Quando vi recherete al seggio potrete constatare di persona se anche le altre forze politiche locali avranno mantenuto l'impegno.

domenica 28 gennaio 2018

Che fine farà la ASL di Vetralla

In questi giorni si è parlato molto del centro ASL di Vetralla. L’avvicinarsi delle elezioni regionali del 4 Marzo crea maggiore interesse.
L’accaduto è paradossale e mette in luce l’incuria e l’incapacità dirigenziale dei vertici dell’Azienda Sanitaria Locale.
Non c’è da stare tranquilli, come suggerisce il Sindaco Coppari, visto che si continua a perdere tempo e soldi pubblici sulla pelle dei cittadini che dovrebbero vedere garantiti i servizi essenziali legati alla salute.

Questa vicenda ormai annosa vede ambulatori sempre più spolpati di servizi, rinchiusi in un immobile fatiscente e malsano per lavoratori e pazienti. Quando finalmente sembrava essere stata trovata una soluzione con il primo avviso per la ricerca di un nuovo immobile in locazione nel territorio di Vetralla tutti hanno tirato un sospiro di sollievo.
Dopo aver perso un anno a vuoto ed aver fatto spendere soldi ai privati che hanno partecipato, il tutto è stato annullato per un errore procedurale.
L’errore burocratico è grossolano ed acclarato nella materia ormai da anni, dobbiamo pensare che chi dirige, scrive e decide non sa fare il proprio mestiere.
Dovremmo indignarci tutti nel sapere che al vertice, e ben pagato, abbiamo queste unità operative così scarse. Tutti i sindaci coinvolti direttamente, e non, da questi disservizi dovrebbero chiedere un cambio di dirigenza ai vertici e nomine che non siano politiche ma di capacità lavorativa.
Infine non verranno prese in considerazione altre proposte pervenute e verrà indetto un nuovo bando. Altri soldi. Altro tempo. E c’è chi mormora che possa essere trovata una sede diversa da Vetralla.

Meno male che la sanità della regione Lazio secondi il presidente, speriamo uscente, Zingaretti è fuori dal baratro. La realtà è che se contiamo tutte queste situazioni, nel viterbese è rimasto ben poco, se non proprio il baratro.

Ci serve il tuo aiuto: dobbiamo controllare ogni singolo voto


Cerchiamo cittadini disponibili ad essere inseriti nell'elenco dei rappresentanti di lista del MoVimento 5 Stelle alle prossime elezioni regionali e nazionali del 4 Marzo.

Il rappresentante di lista assiste a tutte le operazioni relative al voto, dalla preparazione del seggio fino alla fine dello spoglio dei voti per verificare eventuali irregolarità.

Può essere esonerato dal lavoro previa certificazione del Presidente del Seggio.

Per portare a termine questa rivoluzione democratica non basta mettere una X su un simbolo, ma serve la partecipazione di tutti.

Chi vuole segnalare la propria disponibilità può compilare il modulo: http://www.vetralla5stelle.it/p/contattaci.html oppure contattare il gruppo presente nella propria città.

venerdì 19 gennaio 2018

3,5 milioni di € dall'Unione Europea per l'efficientamento energetico

La Regione Lazio ha pubblicato un bando di 3,5 milioni di euro, provenienti da fondi europei, per il “Programma di sviluppo rurale”.
Il fine è quello del miglioramento energetico-ambientale degli edifici pubblici  (fotovoltaico, efficientamento termico dell’immobile), in ottemperanza a quanto disposto dalle strategie comunitarie e nazionali in materia di fonti rinnovabili e il risparmio energetico.


Gli investimenti, che coprirebbero il 100% della spesa, sono finalizzati alla realizzazione negli edifici esistenti, come ad esempio scuole, asili o palestre, di interventi a piccola scala di incremento dell’efficienza energetica, e di utilizzo di fonti di energia rinnovabili, al fine di stimolare lo sviluppo della bio-economia locale.


Abbiamo inviato la segnalazione di tale bando agli uffici comunali sperando che il nostro Comune, a differenza di quanto avvenuto con i finanziamenti per la sicurezza stradale, possa questa volta partecipare. Tali finanziamenti potrebbero essere utili, ad esempio, per valorizzare la palestra comunale, ancora chiusa. Non è però nostro compito andare nel dettaglio delle azioni da intraprendere, ma sicuramente quello di segnalare e proporre.

sabato 30 dicembre 2017

Interrogazioni (e risposte) Consiglio Comunale 28/12/2017

Se al prossimo Consiglio vuoi chiedere qualcosa al Sindaco o agli Assessori saremo lieti di farti da portavoce. Contattaci (clicca qui) oppure inviaci una segnalazione, anche anonima (clicca qui).

Per essere informato sui nostri incontri e su ciò che avviene nel Comune di Vetralla iscriviti alla newsletter (clicca qui).


Di seguito le nostre interrogazioni durante l'ultimo consiglio e, in sintesi, le risposte ricevute (al netto delle assenze):


Al Sindaco Coppari:


  1. Vorremmo sapere se si stanno elaborando delle strategie per il controllo della velocità sulle vie minori di Vetralla, i residenti lamentano situazioni di pericolo causate dalla velocità sostenuta. Basterebbe ad esempio l’installazione di dissuasori di velocità, dossi artificiali o sistemi di rallentamento ad effetto acustico, per mitigare il problema.
    R: I dossi nei pressi degli attraversamenti pedonali sono una soluzione percorribile al quale già stavamo pensando, sia per le strade comunali sia per la Cassia, dove grazie alle rotatorie si è già raggiunto un rallentamento delle auto. Il tutto potrà però essere realizzato dopo il rifacimento del manto stradale.


All’Assessore Tosini (assente):
Premetto che sono ancora in attesa delle risposte scritte alle interrogazioni presentate nei Consigli Comunali passati, e che sono ampiamente ed abbondantemente scaduti i termini di attesa. La sollecito assessore quanto prima ad adempiere a tale richiesta.


  1. Revisione al P.r.g. La  stiamo ancora attendendo, calcolando che poi andrà sottoposta a VAS i tempi sono ancora lunghi! Quanto manca alla presentazione? Dovrà essere nuovamente prolungato l'incarico al resp. esterno dell’area urbanistica?
    Nessuna risposta
  2. Foro Cassio. Il 30/09 ci ha risposto che era appena arrivata la variante che sarebbe stata inoltrata alla Regione. A che punto siamo e se ci sono sviluppi.
    Nessuna risposta
  3. Abbiamo visto la richiesta alla Regione Lazio per degli interventi di ripristino da dissesto idrogeologico alle sponde del Fosso Potente e delle scarpate su strada Pian delle Crete, vorremmo conoscere i dettagli sulla situazione e se si hanno notizie in merito a questa richiesta.
    Nessuna risposta


All’Assessore Postiglioni:


  1. Riguardo alle aree in concessione ai confini del bosco di cui avevamo già parlato in numerose precedenti sedute che sviluppi ci sono?
    R: Nessuna novità, gli uffici hanno avuto altre priorità.
  2. Avete calendarizzato la discussione sul regolamento degli animali?
    R: No.
  3. Riguardo all’area sgambamento cani è stata individuata l’area e redatto il progetto? Sono state contattate le guardie zoofile?
    R: L’area individuata si trova alla villa zona vallette ma ancora non è stata deliberata in giunta.
  4. Per le nuove tabelle delle le vie carrabili e non carrabili del bosco, siete riusciti a decidere come procedere, se, come detto al consiglio del 30/09 intendete magari usare i fondi vincolati a tutela boschiva?
    R: No, gli uffici hanno avuto altre priorità.
  5. Mosaico che si trova nella scuola dell’infanzia di Tre Croci, ci sono state delle decisioni e degli sviluppi in merito alla sua conservazione?
    R: Abbiamo dato incarico a un professionista per un sopralluogo per valutazione delle operazioni di manutenzione e conservazione.


All’Assessore Pasquinelli (assente):


  1. Siamo ancora in attesa della sua risposta scritta sui dettagli della variazione di bilancio passata nei scorsi consigli che riportava tra le premesse: “su richiesta scritta dell’assessore”.
    Nessuna risposta
  2. Nuovo regolamento RSU, continuiamo da diversi mesi a chiedere sviluppi. Ci sono novità questa volta?
    R (Coppari): Ci sono stati incontri con l’aggiudicatrice del bando, a Marzo ci saranno nuovi sviluppi.
  3. Avete proceduto alla traduzione del video promozionale su Vetralla come ci ha comunicato il 30/09 e contattato Visit Lazio per inserirlo?
    Nessuna risposta
  4. E’ riuscito a effettuare un sopralluogo alle Grotte lungo la via Francigena?
    Nessuna risposta
  5. Ci avete negato di partecipare alla Giornata Nazionale dell’Albero in quanto una delle aree da noi individuata a vostro parere non era idonea e avete intenzione di utilizzarla diversamente. Avete deciso come utilizzarla? La seconda area ci sarebbe una concessione ma manca la sottoscrizione della convenzione. Avete provveduto a correggere la situazione? Ci avevate anche consigliato di usare l’area per sgambatura cani, ma almeno come già chiesto all’assessore Postiglioni, avete deciso almeno dove farla?
    Nessuna risposta
  6. Via dei Castani, via parallela alla ferrovia su strada Carcarelle. Segnalazione fatta anche dal consigliere Aquilani con tanto di foto. La situazione è immutata, anzi peggiorata. Avevate annunciato un tempestivo intervento, quando avete intenzione di  sistemare quella discarica a cielo aperto?
    Nessuna risposta
  7. Piazzale San Marco, quando si interverrà sul verde di quest’area? Oltretutto le siepi che delimitano le scale sono diventate una selva altissima.
    R (Postiglioni): Per le siepi la Vetralla Servizi è intervenuta a fine novembre.
    Specifichiamo che la richiesta vale anche per la vegetazione sulle mura o si vuole aspettare le prossime elezioni come già avvenuto?
    R (Postiglioni): Interverremo anche su questo.


All’ Assessori Palombi:


  1. Mensa scolastica: siamo ancora in attesa dell’inizio dei lavori per il suo completamento, sappiamo che finalmente hanno presentato il progetto definitivo solo poco tempo fa, vorremmo che ci aggiornasse sulla situazione e ci spiegasse come mai abbiamo atteso ancora tutto questo tempo e cosa si è fatto per incalzare la ditta ad adempiere e a che punto è l’iter definitivo.
    R: Il progetto è arrivato nei tempi, Siamo in fase di approvazione del progetto che sembra vada bene.
  2. Sempre a proposito di mensa, in un precedente consiglio ci ha detto che si stava provvedendo per il comitato mensa, è stato infine istituito? Chi sono i referenti? Avete già preso contatti?
    R: I nominativi sono arrivati dalla scuola, non li abbiamo ancora convocati perché si aspettava la nuova mensa, ma visto il protrarsi dei tempi a breve verranno inviate le lettere di convocazione ai membri scelti.
  3. Che novità ci sono sullo stabile di Mazzocchio? Per quanto tempo rimarrà inutilizzato?
    R: Per la casa famiglia stiamo predisponendo il bando, mentre visto che il distretto con capofila Vetralla è assegnatario dei fondi per il centro famiglia, e sul progetto avevamo indicato come sede quella di Mazzocchio, a breve verrà utilizzata una porzione per questa destinazione e verranno effettuati dei lavori di manutenzione e divisione a questo scopo.
  4. E’ stata informata su quanto avvenuto alla festa di Natale delle scuole primarie? Le recite si sono svolte nella sala di S. Filippo e Giacomo. Sono stati invitati contemporaneamente tutti i genitori alla stessa ora, di conseguenza la sala era piena oltre la sua disponibilità. Abbiamo contato circa 300 persone all’interno a cui aggiungere quelle sulle scale e all’entrata. Oltre al malumore dei genitori che non hanno potuto godere dell’esibizione dei propri figli, ciò che ci preme è capire se sono stati rispettati gli standard minimi di sicurezza. Auspichiamo che possa dialogare con il Dirigente Santoni affinché situazioni simili non si ripetano. Basterebbe dividere l’evento per giorni o fasce orarie.
    R: No, non ne siamo a conoscenza.


All’ Assessori Costantini:


  1. Nel verbale del revisore dei conti dedicato alla nota di aggiornamento al Dup, lo stesso ci invitava, prima del prossimo bilancio di previsione, a modificare il regolamento di contabilità integrandolo delle mancanze, cioè le regole per tempi e modi di aggiornamento del Dup. Questo lavoro è stato iniziato? Lo adempirà prima del nuovo bilancio previsionale?
    R: Effettuerò risposta scritta.


Al presidente del Consiglio Ragonese (assente):
  1. Sito internet e posta elettronica: visto che se ne occupa lei può aggiornarci sullo stato delle cose e come mai continuiamo ad avere disservizi in merito?
    Nessuna risposta


Interrogazioni da altri consiglieri:
Strade e buche.
R (Postiglioni): La Regione ha stanziato 400.000€ per la manutenzione straordinaria di questi giorni, altrettanti verranno spesi dal comune per alcune vie interne, mentre ad aprile verranno spesi 1.800.000€ per il rifacimento sempre da parte della Regione.


Nostro intervento: in merito alle strade intervengo chiedendo, visto che almeno su strada Foro Cassio si sono fatti dei canaletti di scolo sulle banchine facendo dei scassi nella terra, come mai non si procede a tipi di interventi preventivi come questi anche sulle altre strade, tipo strada del giardino dove c’era la piscina?
R (Costantini): Il marciapiede della Francigena senza scoli
Nostra replica: qualunque sia il problema qualche intervento è possibile.
R (Postiglioni): Concordo con il suggerimento.


Sanitas (Farmacia Tre Croci)
R (Postiglioni): L’attuale liquidatore si è dimesso, al suo posto è stato scelto Giovanni Lupattelli che a breve attiverà le procedure necessarie.


Situazione di Piazza Fantozzini.

R (Coppari): Devono essere chiamate le autorità preposte.

P.S. Seguici sul nostro nuovo canale Telegram

Dichiarazioni di voto Consiglio Comunale 28/12/2017

Di seguito gli argomenti trattati e le nostre dichiarazioni di voto durante il Consiglio Comunale del 28/12/2017


4. Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 282 del 30.11.2017 avente ad oggetto: “12^ Variazione di bilancio 2017/2019”;

Voto favorevole.

5. Approvazione Piano Industriale Vetralla Servizi 2018/2020;

Vorremmo fare innanzitutto una considerazione sulle commissioni che si sono svolte per tale punto. La prima è stata convocata con parte della documentazione mancante e senza un referente della maggioranza che sapesse rispondere alle nostre domande dal punto di vista politico e senza l’amministratore della Vetralla Servizi per la parte tecnica.
Ciò ha comportato di dover convocare un’ulteriore commissione che si è svolta solamente ieri.
Prendiamo atto delle scuse dell’Assessore Postiglioni ma questo modus operandi, irrispettoso del ruolo istituzionale delle minoranze e del funzionamento dell’ente, non è la prima volta che si palesa, denota una disorganizzazione ed un approssimazione che disattende completamente le belle intenzioni che il Sindaco ha annunciato più volte parlando di tempi e partecipazione più collaborativi.
Dal punto di vista pratico, tale iter ha portato a una correzione continua degli atti, visto che abbiamo evidenziato errori di denominazione dei servizi o di riporto delle cifre nelle tabelle che, anche se non costituiscono un problema sostanziale, non sono ammissibili per dei documenti oggetto di delibera. Ne ritroviamo anche uno nella bozza di delibera stessa dove  tra le premesse si richiama la precedente DCC 46/2014 che approva il piano industriale precedente che va dal 2015 al 2019 e non al 2017 data di scadenza dei soli contratti dei servizi.
Analizziamo ora i contenuti: come già evidenziato in commissione il piano a nostro parere è carente di informazioni, chi lo leggesse per la prima volta, senza conoscere la Vetralla Servizi e i suoi compiti, non capirebbe niente. Le modifiche apportate, che siamo sicuri effettuate di concerto con i responsabili dei servizi e e nell’ottica di efficientamento, non sono messe a confronto con le soluzioni precedenti a dimostrarne l’efficacia e la coerenza delle scelte.
Non vi è un riepilogo storico delle cifre degli affidamenti precedenti con specifico dettaglio delle riduzioni e dei risparmi ottenuti.
Non è riportata neanche un’ipotesi di diversi scenari (analisi di sensitività) sullo sviluppo futuro della stessa società, in termini di sostenibilità di nuovi affidamenti dei servizi per la crescita necessaria del fatturato per rientrare nei parametri imposti dal cosiddetto decreto Madia.
Dichiariamo da subito un voto di astensione che però si rivolge più alla forma e al processo di formazione di questo atto come ho espresso in premessa, in quanto siamo comunque concordi nel proseguo da parte della Vetralla Servizi delle esecuzioni dei servizi in house che svolge e siamo sicuri che il lavoro di riorganizzazione ed efficientamento è in corso ma, sinceramente, ci aspettavamo un qualcosa in più.